Le passeggiate del weekend con Serapia

0
65

Le prossime passeggiate a cura della Cooperativa Serapia condurranno lungo strade di campagna e attraverseranno campi ricchi di crespini, caccialepri, scardaccioni e cicorie selvatiche, per imparare a conoscere le piante spontanee eduli.
Il giro previsto sabato 21 novembre si svolgerà nei dintorni di masseria Tavernese, a Fasano, quasi in riva al mare, tra gli incolti prossimi alla masseria e la lama omonima.


In compagnia dell’appassionato erbosofo Felice Tanzarella del Gran Teatro del Click Nature & Food si potranno scoprire insieme le numerose piante commestibili che spontaneamente crescono nel nostro territorio, gli impieghi nell’alimentazione tradizionale, dalla preparazione di gustose frittate, a timballi, minestre e insalate, e le loro proprietà benefiche.

Il percorso, lungo 3 km circa, è di bassa difficoltà. La passeggiata concluderà alle ore 13.00. Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarponcini da campagna, e di portare cestino e fotocamera.
Raduno ore 9.30 davanti al santuario di Pozzo Faceto (N 40° 48.448′ – E 17° 27.157′).
Quota di partecipazione di 7 euro a persona (3 euro i bambini da 6 a 10 anni).

La seconda passeggiata sarà domenica 22 novembre nella campagna di Martina Franca per conoscere lo storico fenomeno della transumanza e l’importanza delle pozze d’acqua della Murgia. Iniziativa organizzata dal GAL Valle d’Itria nell’ambito delle Escursioni di autunno – ed. 2015.
Il percorso prenderà avvio dal bioagriturismo “La casa degli uccellini” e si snoderà, tra seminativi, boschi e masserie, fino alle fogge di Lamianuova, cisterne a cielo aperto per la raccolta dell’acqua piovana. Queste ultime in passato erano un luogo di sosta e di abbeveraggio per il bestiame durante la transumanza. Ora rappresentano microhabitat a rischio di estinzione sulla Murgia e quindi siti estremamente importanti per la conservazione della biodiversità. Qui vi trovano rifugio rospi comuni e smeraldini, tritoni italiani, libellule, talvolta uccelli acquatici lungo le rotte migratorie, e piante rare, che altrimenti non esisterebbero sulla Murgia.

Il percorso, lungo 5 km circa, è di bassa difficoltà. La passeggiata si concluderà alle ore 12.30. Seguirà un aperitivo a base di prodotti aziendali del bioagriturismo “La casa degli uccellini”. Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica, e di portare la fotocamera.
Appuntamento ore 9.30 presso il bioagriturismo “La casa degli uccellini” (N 40° 42.054′ – E 17° 14.395′).
Partecipazione gratuita. L’aperitivo aziendale, facoltativo, ha un costo di 4 euro a persona.

Per entrambe le escursioni è preferibile la prenotazione, on line sul sito www.cooperativaserapia.it o telefonando al 3​66 5999514.