mercoledì, Novembre 30, 2022

A scuola nel bosco. Dove? A Mottola!

Dove e con chiA scuola nel bosco. Dove? A Mottola!
spot_imgspot_imgspot_img

 

A scuola nel bosco: immaginate quanto può piacere ai bimbi fare lezione tra il verde? La professoressa Porsia Caragnano non solo lo ha immaginato ma lo ha anche realizzato nel bosco di Mottola con un fitto programma di appuntamenti che partito il 15 settembre si concluderà domani martedì 21.

A lezione nel bosco

Sono state decine i laboratori sui prati della contrada Marinara, nel bosco didattico regionale di Porsia Caragnano, proposti dalla professoressa per il suo progetto “Scuola in Bosco”, curato dall’associazione sportiva mottolese Centro Yoga Radhika e approvato dalla Regione Puglia.

bosco

Il progetto, rivolto a 25 alunni dagli 8 ai 10 anni ha interessato i bambini con due diversi tipi di attività didattiche al giorno che si sono svolte dalle 16.00 alle 19.00 coinvolgendo artisti, esperti e operatori dei settori che hanno messo a disposizione le loro competenze in laboratori artistici di disegno, teatro e musica.

Nel bosco si sono alternati laboratori didattici sulla salvaguardia dell’ambiente naturale, a cura delle professoresse Enza Tomaselli, docente di Scienze di Scuola Secondaria di II grado, e Filomena Rinaldi, docente di matematica e scienze di Scuola Secondaria di I grado, insieme all’esperta in Scienze Biologiche Giorgia Carriero, alle attività di ispirazione artistica e poetica con l’esperto grafico, illustratore e percussionista Dante Spada, seguiti dai laboratori legati alla funzione produttiva del bosco con la professoressa Enza Tomaselli e ai laboratori teatrali con l’attore e regista Angelo Maurizio Vacca, gli attori Donatella Giannico, Claudio Pinto e Francesca Del Tito, fino ai laboratori musicali con la professoressa Barbara Gigante, docente di Clarinetto e Canto lirico, con la presenza costante dell’educatrice Simona Parisi per la gestione del gruppo di scolari nel verde in tutte le attività.

bosco

Sempre con un occhio particolare verso il territorio. Infatti l’obiettivo di questa iniziativa – come ci tiene a precisare la docente Porsia Caragnano – è soprattutto quello di valorizzare i luoghi e le loro risorse educando le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente attraverso un’esperienza unica. E citandola affermiamo anche noi che “Non c’è nulla di più bello che imparare dagli alberi la capacità di vivere insieme agli altri”. Come non essere d’accordo?

bosco

L’attenzione al territorio non è mancata nemmeno al momento della merenda, quando i bimbi hanno potuto gustare insieme ai genitori tra una lezione e l’altra, i prodotti biologici a chilometro 0 dell’azienda agricola “Il Carrubo”, che ha sede nella stessa area del bosco didattico.

Tante le letture di poesie e brani a tema botanico seguite dalla realizzazione di disegni, protagonisti dei quali sono stati gli elementi vegetali presenti nel bosco, raccolti poi in un book dedicato. Ci sono stati anche approfondimenti legati alla funzione protettiva e di salvaguardia del bosco sul fenomeno del Carsismo e l’importanza della pietra e delle radici per la tutela del suolo e la valorizzazione della risorsa acqua e sull’utilizzo dei frutti e dei prodotti non legnosi del bosco.

Nella penultima giornata delle lezioni nel bosco attori protagonisti saranno gli insetti impollinatori in una lezione tenuta dalla professoressa Filomena Rinaldi sulla differenza tra gimnosperme e angiosperme. E a seguire il laboratorio teatrale con lettura animata di fiabe legate al bosco a cura dell’attrice Donatella Giannico. La merenda? A base di miele con gli assaggi della produzione dell’azienda Gocce di Dolcezza di Mario Lippolis, dopo aver fatto la conoscenza delle api osservando a distanza le arnie posizionate in zona limitrofa al bosco.

Questo ciclo di lezioni in tutta sicurezza all’aria aperta si concluderà domani con la giornata aperta anche alle famiglie, che potranno passeggiare nel bosco insieme a un ospite speciale a sorpresa, conoscere il lavoro svolto dai ragazzi e partecipare con loro alle attività musicali e teatrali in programma con Drum circle – cerchio di percussioni aperto a bambini e famiglie con Dante Spada, prendendo parte poi tutti insieme alla festa finale che sarà animata da un momento musicale a cura dell’associazione “Matteo Mastromarino” di Statte.

L’appuntamento è domani dalle 16 alle 19 a Mottola presso il Bosco Didattico Regionale di Porsia Caragnano sito in c.da Marinara 1^ st. a sx n. 49.

Tutte le info sulla pagina Facebook di Scuola in Bosco.

Scopri Bibibau con noi

Rosalia
This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

ARTICOLI CORRELATI

Scopri Bibibau con noi

ULTIMI ARTICOLI

IJO’ Design: a spalle coperte

Mantelle, scialli e stole, caldi e avvolgenti, sono i nuovi capi spalla. Indispensabili in...

Belle storie di penna

Stefano Cazzato ci racconta nel suo laboratorio di Lecce una bella storia italiana di...

Moskardin: appunti di viaggio

Può sembrare bizzarro, nell’era del computer, di internet e del telefonino, portare con sé...

Recycle: l’arte del riciclo per i bijoux

Quando si va in vacanza si ha voglia di portare con sé qualche accessorio...

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here