BTM: speech con il super ospite Otto

Dove e con chiBTM: speech con il super ospite Otto
spot_imgspot_imgspot_img


BTM
è la fiera internazionale dedicata al turismo che per la sua decima edizione si è svolta a Bari negli spazi della Fiera del Levante in tre giornate, tra speech, panel, incontri B2B, B2C, formazione e convegni. Tra i 410 relatori che hanno animato i 130 incontri anche noi di Città Meridiane insieme al super ospite Otto.

Al BTM nell’Arena del Gusto

Invitati da Michele Bruno, sovrano indiscusso dell’Arena del Gusto del BTM, abbiamo chiacchierato delle nostre avventure di buongustai a 4 gambe e a 4 zampe incalzati dalle domande della collega giornalista e cara amica Alma Sinibaldi. Lei ha conosciuto il nostro primo compagno con la coda, Arturo. Anzi, a dirla tutta, è proprio per la sua presenza discreta e amorevole che ci siamo conosciuti in riva al mare. Dopo tanto tempo e grazie alla nostra partecipazione al Business Tourism Management ci siamo ritrovati e Alma ha potuto conoscere Otto che ha colmato il vuoto lasciato da Arturo e dal 2018 è diventato il protagonista dei nostri giri e del nostro blog.

Del resto il tema di quest’anno, ‘Btm play – a new adaptive code’, si è perfettamente sposato col nostro modo di viaggiare e ai suggerimenti per farlo in modo sereno anche in compagnia di una ingombrante presenza pelosa come Otto, in quanto si è rivolto a tutti i protagonisti dell’industria turistica invitandoli a reinterpretare e adattare le proprie strategie in un mondo in continua evoluzione. Una evoluzione che comprende le esigenze di chi vuole viaggiare con il proprio pet senza rinunciare a frequentare strutture ricettive e ristorative, spiagge e persino musei.

BTM

Di tutto questo abbiamo parlato a una platea molto attenta raccontando le nostre avventure di buongustai a 4 gambe e a 4 zampe. Che hanno visto prima protagonista il nostro dolce Golden Retriever Arturo, che ha inaugurato la rubrica Sogni d’Oro del blog Città Meridiane dedicata alle strutture che in quasi dieci anni di condivisione di viaggi ci hanno ospitato, poi Otto, un buffo e simpatico Bovaro del Bernese, che ha partecipato molto compito allo speech.

Dunque i veri tester sono sempre stati loro e infatti molte delle mail che riceviamo come invito a provare i servizi ricettivi, per poi raccontarli, sono indirizzate direttamente a Otto. La sua carriera è partita con la zampa giusta dato che la sua prima esperienza da cucciolo lo ha visto scorrazzare tra gli arredi preziosi e le sete della Dimora Del Prete di Belmonte a Venafro, dove la proprietaria lo viziava ogni mattina proponendogli a colazione i suoi adorati mandarini appena raccolti. Otto ha poi continuato a dimostrare la sua predilezione per questo tipo di frutta anche in occasione del primo evento a cui abbiamo partecipato come media partner insieme a lui: la festa di Vico del Gargano in onore del suo patrono San Valentino e delle prelibate arance Bionde del Gargano di cui ha fatto scorpacciate.

Calabria pet friendly

Per la sua prima uscita al ristorante invece abbiamo scelto cibo giapponese che lui gradisce moltissimo essendo ghiotto di pesce. In seguito, compatibilmente con le sue numerose intolleranze alimentari, ha continuato ad assaggiare bau gelati e bau menu. A questo punto il nostro racconto ha suscitato molto interesse. Infatti la scorsa estate siamo stati chiamati a testare i servizi pet friendly di Santa Caterina dello Ionio, in provincia di Catanzaro, il terzo paese in Italia dopo Vieste e Cortina d’Ampezzo a dichiararsi animal lover per regolamento comunale. Qui si punta a “catturare” un turismo particolare e in continua crescita, quello di chi vuole viaggiare insieme al proprio animale domestico. E diversi sono i servizi messi a disposizione come la spiaggia e il dog park. Inoltre molti esercenti hanno raccolto la sfida proponendo cibi e snack a misura di tartufo. Otto ha molto apprezzato il gelato prodotto con ingredienti naturali e senza zuccheri così come il bau menu a base di hamburger o fetta di suino nero locale arrostita sui carboni.

BTM

I nostri racconti tra mare e neve, che lui adora in egual misura, sarebbero potuti continuare per ore ma come si sa il tempo è tiranno e altri ospiti erano attesi sul palco dell’Arena del Gusto. Ci auguriamo ci siano presto altre occasioni per poter continuare a condividere oltre che online anche in presenza le nostre avventure perché siamo sicuri che ascoltarle dal vivo entusiasmi di più e possa convincere sempre più persone ad accompagnarsi ai loro pets e a dividere con loro anche i viaggi.

Per ultimo ci scusiamo con chi ci ha voluti parte del progetto BTM e soprattutto con Michele Bruno per il ritardo nella pubblicazione della nostra esperienza, ma è stata così bella e coinvolgente che abbiamo voluto far sedimentare le emozioni. Il nostro grazie si estende ad Alma che ci ha consentito di chiacchierare sentendoci a casa in modo disinvolto e allegro, che ha compreso aneddoti come quello di quando Otto cucciolo ha inseguito una mandria di vacche al pascolo. Se volete saperne di più seguiteci: lo racconteremo presto in “quella volta che…” su www.cittameridiane.it.

Scopri Bibibau con noi

Rosalia
Rosalia
This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

ARTICOLI CORRELATI

Scopri Bibibau con noi

Scopri i prodotti Mediterrah

ULTIMI ARTICOLI

IJO’ Design: a spalle coperte

IJO’ Design è un brand salentino che fa realizzare artigianalmente mantelle, scialli e stole,...

Belle storie di penna

La penna è per me un fondamentale strumento di lavoro, perché da sempre preferisco...

Moskardin: appunti di viaggio

Moskardin è il nome di un elegante quaderno di viaggio di produzione artigianale e...

Recycle: l’arte del riciclo per i bijoux

Quando si va in vacanza si ha voglia di portare con sé qualche accessorio...

Comments

  1. Mi sorge qualche domanda… Otto mangia arance? Non credevo che i cani gradissero la frutta… Quanto è durata l’intervista? E soprattutto (questa è più simpatica): dove eravate voi quando Otto s’è fatto il selfie sul palco??

  2. Cara Patrizia non tutti i cani amano la frutta. Per esempio Arturo ne gradiva soltanto alcune qualità. Ma Otto è speciale anche in questo e adora agrumi e banane!
    L’intervista è durata una mezz’oretta in cui abbiamo raccontato soprattutto come e perché è nato il blog e i nostri giri nonché le preferenze alimentari di Otto e tutti i suoi slurp… Lui sul palco obbediente attendeva lo raggiungessimo per iniziare il nostro intervento nell’Arena del Gusto mentre noi chiacchieravamo con amici vecchi e nuovi. Garantiamo che è stato davvero un super ospite!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here