La tre giorni del Giovinazzo Rock Festival

0
54
Selton

Torna a fine luglio il Giovinazzo Rock Festival, storica kermesse della cittadina del nord barese che giunge alla sua diciassettesima edizione dopo aver ospitato il meglio dello scenario di musica rock nazionale e internazionale, tra ospiti di rilievo e band emergenti del territorio. Riconfermata anche per quest’anno la formula vincente dell’edizione 2015, con un’anteprima nel centro storico di Giovinazzo, giovedì 28 luglio, e due serate nella storica location dell’Area Mercatale sabato 30 e domenica 31, con un programma fitto di concerti e performance.

Giovedì 28 luglio il festival invade il cuore della città, il suo splendido centro storico, dando spazio alla musica ma anche ad altre forme d’arte. In Piazza Meschino il primo stage musicale dedicato all’innovazione, sul palco i live del producer pugliese Populous, della giovane rivelazione Birtth e del nuovissimo progetto strumentale Casematte. Secondo stage musicale in Piazza delle Benedettine con il live di Discoverland, il progetto che unisce i cantautori Roberto Angelini e Pier Cortese, i giovani The Leading Guy, I Misteri del Sonno e Manuel Bellone. In via Cattedrale e in Piazza Costantinopoli e Piazza Duomo sarà allestita un’estemporanea d’arte e nuove sorprese attenderanno i visitatori nelle caratteristiche stradine e piazzette della città vecchia.

Sabato 30 luglio il festival torna ad occupare gli ampi spazi a cui siamo stati abituati negli ultimi 10 anni: l’area mercatale ospiterà il palcoscenico e il villaggio fieristico che hanno fatto del festival uno dei più seguiti in Puglia. Sul palco Dagomago e Les Fleurs des Maladives, vincitori dei contest per gli emergenti, poi l’atteso live dei Selton, band brasiliana ma italiana di adozione in grande ascesa nel panorama nazionale con il suo mix di cantautorato e suoni sudamericani. Infine un gradito ritorno, quello dei The Bluebeaters, da sempre maestri nel mischiare ritmi in levare e sonorità di diversi decenni perfetti per far ballare tutte le piazze d’Italia.

Domenica 31 luglio serata conclusiva con altri cinque live imperdibili: ad aprire i pugliesi Il Giunto di Cardano, selezionati tramite il contest collegato al festival, Plof e Teenage Riot, e a seguire due ospiti di assoluto prestigio: da Londra arriveranno The Skints, macchina da live che propone un mix letale di reggae, ska, hip hop e rock, e il progetto romano I Cani, vero e proprio punto di riferimento della scena indie nazionale ideato dal cantuatore Nicolo’ Contessa e con all’attivo tre acclamatissimi album e un’intensissima attività live.

Lo spazio del Festival ospiterà come ogni anno associazioni di volontariato, progetti di solidarietà e una nuova ampia area dedicata al vintage, all’esposizione di vinili e di artigianato locale e allo Street Food & beverage e, a partire dalle ore 18.00, il “GRF BABY” con attività per grandi e piccini.

Per info, regolamenti e programma: www.giovinazzorockfestival.com

Contatti: giovinazzorockfestival@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here