In uno dei centri più belli di tutta la Puglia, a Gallipoli, Stefania Tornesello architetto con studio a Roma, ha creato, in un palazzotto affacciato sulla mezzaluna della spiaggia della Purità, la sua casa vacanza Corte Manta.

Un luogo segreto in cui dedicarsi a una quiete antica

Corte Manta

Un luogo per sua natura accogliente e seducente, un’oasi dove si sosta volentieri in meditazione, in lettura o per trascorrere un po’ di tempo dedicandosi al dolce far niente in attesa dello spettacolo che ogni giorno riserva il sole quando al tramonto si tuffa nel mare.

Corte Manta

Dove, tra terrazze ombreggiate dai “cannizzi”, seduti su sedili in pietra ingentiliti da cuscini e accarezzati dalla brezza, si infila lo sguardo sui tetti intorno ammirando i tramonti nel mare e i cieli stellati.

Corte Manta

Sviluppata su due piani ha solo tre camere, spaziose e arredate con mobili chiari, con libri e giornali qua e là. Come a casa. Con la piccola cucina e il soggiorno affacciato su un balcone al livello più alto e l’accesso diretto a un’incantevole terrazza su due livelli che inquadra una delle spiagge più belle di tutto lo Ionio, quella della Purità di fronte l’isola di Sant’Andrea.

Corte Manta

In basso le tre camere, Galatea, la più ampia che è stata la nostra durante il soggiorno presso Corte Manta, Aretusa e Calipso. Tra i due piani il collegamento è una stretta scala a chiocciola sulla quale a grandi lettere è scritto “non est ad astra mollis e terris via”, cioè non è facile la strada che dalla terra ti porta alle stelle.

L’arredamento, ça va sans dire, esprime il gusto di Stefania per i colori chiari e un certo non so che di francese ma in salsa mediterranea nell’uso dei mobili decapati e nella cura dei dettagli.

Stessa cura e stesso gusto si ritrovano negli spazi del Blanc Cafe & Living Store (Via XXIV Maggio 19, +39 0833 263499 – blanc.gallipoli@gmail.com), nel centro storico di Gallipoli ospitato in un antico deposito di olio del ‘700 (https://www.cittameridiane.it/blanc-stile-e-gusto-a-gallipoli/).

Corte Manta

Anche qui è evidente il tocco sicuro di Stefania che guida coloro che dalla bianca corte sulla strada si affacciano al bar o sul giardino pensile dall’aria vagamente orientale, attraverso una sorta di viaggio tra ceramiche d’autore, tradizionali tessiture, mobili vintage, accessori d’abbigliamento chic ed esclusivi esposti negli spazi ampi e affascinanti in una contaminazione di stili e influenze diverse.

Corte Manta

Ogni cosa può essere oggetto di desiderio, impacchettata e portata con sé, prima o dopo aver gustato un caffè, un drink o un aperitivo, oppure essersi fermati a cenare, immersi in un’atmosfera soft e deliziati da un sottofondo di musica lounge.

Corte Manta

E dopo cena, lasciatasi alle spalle la movida gallipolina, si torna a Corte Manta che si trova nei meandri del centro storico avviluppato su se stesso alle spalle della chiesa della Purità ed è stata voluta dalla proprietaria come un luogo segreto, una dimensione magica in cui dedicarsi al silenzio, al riposo, a una quiete antica. Nello stesso tempo la sua centralissima collocazione, a pochi passi dalla cattedrale barocca, nel dedalo di viuzze tra chiese, antichi palazzi, meravigliosi balconi ricamati, ne fa il luogo ideale per chi vuole vivere appieno l’atmosfera della città, con i colori e i sapori dei tanti ristoranti, locali e botteghe artigiane.

Corte Manta

Chi arriva qui apprezza la tranquillità, l’accoglienza calda ma discreta di Stefania e la centralità rispetto ad altre strutture del borgo che non va a discapito della quiete assicurata dalle spesse mura. Che garantiscono sogni d’oro per tutta la notte, ma anche per le pennichelle pomeridiane per sfuggire alle ore più calde delle afose e umide giornate estive. E un po’ se ne innamora. Così come Stefania si è innamorata di quella piccola corte dinanzi alla casa, Corte Manta, nome che ha poi dato alla sua dimora di charme.

Corte Manta
Via Corte Manta 9, Gallipoli – Lecce
Info: +39 347 4509216 – info@cortemanta.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here