Se Lefkada attira turisti da tutto il mondo per il suo mare con spiagge di sabbia fine e l’acqua cristallina dai colori che sfumano dal turchese allo smeraldo al blu profondo, è anche vero che molto bello e accattivante è il suo interno caratterizzato da una lussureggiante vegetazione di pini, cipressi, corbezzoli, querce, platani e ulivi con antichi borghi e panorami spettacolari.

Tra fitti boschi e cascate

Il nostro suggerimento è quello di “perdersi” tra la macchia mediterranea e gli ulivi ultracentenari dai tronchi contorti percorrendo strade strette e tortuose che regalano scorci indimenticabili sul turchese del mare, passando da paesini dove il tempo sembra si sia fermato a 50 anni fa, con i vecchietti al bar che si godono la frescura del tardo pomeriggio.

Sulla strada per Athani, borgo che sorge arroccato su una roccia per proteggersi dai pirati una volta molto presenti da queste parti, non è difficile imbattersi in piccole bancarelle che vendono il delizioso e delicato miele di timo, un goloso souvenir da mettere in valigia per addolcire il denso e cremoso yogurt di produzione locale. Se la strada e il caldo vi hanno un po’ spossati, niente di meglio che un tuffo nelle fresche acque del laghetto formato dalle cascate di Nidri. Lefkada nasconde nel suo fitto verde decine di grotte, cascate e fonti di acque sorgive.

Le cascate si raggiungono dopo aver attraversato in auto la gola di Dimosari e una passeggiata nella rigogliosa vegetazione della zona alle spalle della cittadina di Nidri da dove mai si potrebbe immaginare un simile spettacolo.

L’acqua zampilla tra il verde e le rocce dalle forme più strane fino a formare diverse pozze in cui i bambini si sono divertiti moltissimo a nuotare insieme alle rane.

Nydri è considerata da molti archeologici la vecchia capitale della Itaca di cui parla Omero nella sua Odissea e qui sorgeva il palazzo di Ulisse.

Rientrando ad Agios Nikitas, se avete tempo, invece che percorrere la litoranea addentratevi tra le montagne: il panorama che si gode tra le cime coperte da fittissimi boschi sulla laguna di Vlicho chiusa dalle antistanti isole di Madouri e Sparti lo serberete in memoria per sempre.

Lefkada

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here