In viaggio con la Lillì Bag

0
57
Lillì bag

Tante ore di lavoro per realizzarla e per dar vita alle versioni media e grande. E’ la Lillì bag di Gabriella Reznek, una borsa che parte e diventa una compagna di viaggio insostituibile! Tanti i colori, da quelli più soft come l’avorio e il rosa ai più accesi come il giallo e il viola, diversi i pellami e disponibile anche nella versione spiaggia.

Una borsa versatile, pensata come compagna di avventura in un’intera collezione per chi ama viaggiare, che Gabriella ha disegnato pensando a un giocattolo della sua infanzia, la Matryoshka. “Una bambola che nella mia infanzia era simbolo assoluto di fermezza e di resilienza. Lillì è ispirata a questa immagine ferma della mia infanzia. Lei cade sempre in piedi, qualunque cosa accada, in qualunque posizione ci si ostini a metterla, lei ritorna in piedi!! Alla sua/mia testardaggine, alla ricerca dell’equilibrio, al sotto sopra che è parte di ognuno di noi mi sono ispirata per la nuova collezione”.

E Lillì è così: dalle forme sinuose che ricordano il corpo femminile, versatile e adattabile a più occasioni secondo i materiali utilizzati per realizzarla. Lillì non è una borsa, ma una collezione che cambierà volto con ogni pezzo, a ogni stagione, grazie alla “trovata” delle comodissime tasche esterne, colorate e leggermente nascoste oppure in bella vista.

Una piccola anticipazione della collezione che sta preparando giorno dopo giorno, c’è stata domenica 15 maggio al Circolo Unione di Bari presso il Teatro Petruzzelli, durante l’evento La Magia delle Muse. Poi, Gabriella ha deciso di affidare proprio a me la sua creatura nella versione da viaggio: “sarà custode dei tuoi taccuini durante i viaggi di Città Meridiane”. Quale migliore compagna della Lillì Bag? Una borsa che nasce camaleontica, versatile, simpatica e deliziosamente romantica, insomma la summa di ciò che vogliamo essere anche noi di Città Meridiane che proprio il camaleonte abbiamo scelto come simbolo del nostro blog!

Ma non è finita qui. L’abbraccio avvolgente e intrigante della Lillì Bag, attraverso i suoi manici di lunghezze diverse per essere portata a spalla o al braccio, oppure le sue bretelle che la trasformano in pratico zaino che lascia le mani libere e azzera il peso del contenuto, nasconde un altro segreto.
Lillì è la donna dai mille volti ma è anche il diminutivo del nome Carlo che significa forte, libero, re. Lillì è la parte femminile di ogni uomo e la parte maschile di ogni donna”.
A questo punto come non sfoggiarla con grande orgoglio? La Lillì Bag è diventata un simbolo dei viaggi di Città Meridiane e mi accompagnerà in ogni spostamento e in ogni stagione: perché la mia borsa realizzata in pelle naturale color daino con interni sempre in morbidissima pelle che imita la trama del jeans, invecchierà giro dopo giro diventando sempre più bella perché vissuta.

Un dettaglio a rendere inconfondibile la Lillì e tutte le altre creazioni di Gabriella: l’iconica zampetta della Tetrix Tetrix, divertente e buffa gallinella di prateria ungherese chiamata comunemente Reznek. Che è diventata il logo inconfondibile della Gabriella Reznek Collection dopo che la stessa Gabriella ne ha scoperto l’esistenza su internet: da qui a decidere che il simbolo della nuova collezione sarebbe stata proprio questa gallinella con cui condivideva il cognome è stato un attimo!

Gabriella Reznek
Via Amedeo di Savoia, 24 – Altamura (Ba)
Info: +39 338 5702119 – www.gabriellareznek.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here