domenica, Aprile 18, 2021

Cinque Amici, guanti fatti ad arte

Cinque Amici torna a dare valore al tempo. Tutto quello necessario a fare le cose per bene. Così come loro si propongono con i loro guanti in pelle creati su misura cominciando con lo scegliere la materia prima tra le pelli più morbide e pregiate. Poi si dedicano al disegno dei modelli proposti sia nella versione femminile che in quella maschile.

Su misura dalla Transilvania

La fase successiva è quella dell’attesa: il cliente, una volta scelto il modello preferito, fornisce le misure della sua mano seguendo le indicazioni ricevute.
Da qui viene dedotta precisamente la taglia e vengono realizzati i guanti che rispecchiano fedelmente la misura di chi li ha acquistati a distanza.

Cinque Amici

Nella realizzazione dei guanti Cinque Amici niente è lasciato al caso, tutto porta a ottenere un risultato ottimale. Ma c’è anche una percentuale di imprevedibilità, di magia, perché la pelle ha sfumature che danno carattere a ogni guanto. Così i guanti sono oggetti in divenire che a loro volta creano emozioni. E poi migliorano con il tempo, tendendo a somigliare a chi li indossa, ecco perché devono letteralmente andare in buone mani.

Cinque Amici

Il fascino di questo lavoro sta nell’unicità degli esemplari, ognuno con la propria personalità, pronta a incontrare quella di chi li acquista. E’ un’alchimia.
Dove avviene? La sede dell’azienda Cinque Amici, fondata da Szili e Reka, è nella regione di Marosvásárhely, in Transilvania, un luogo con una lunga storia nella pelletteria artigianale fondata su una tradizione senza tempo, capace di creare prodotti in grado di durare per tutta la vita.

Cinque Amici

Cinque Amici è nata dal desiderio di continuare nel solco di quella tradizione, con lo stesso amore per le abilità artigianali che emerge già nel nome scelto a testimoniare, nei loro prodotti rigorosamente fatti a mano, la presenza delle 5 personalità del design: disegnatore, conciatore, sarto, decoratore e cucitrice. Sono infatti necessarie tutte queste professionalità per poter realizzare un guanto su misura. Ma il nome, sottolineano, riporta alla mente anche il significato di relazione, amicizia e amore – l’amore per gli altri e per il proprio mestiere.

E possiamo testimoniare che questo amore viene tutto riversato nel prodotto finale: ogni guanto viene creato appositamente per chi lo ordina e non esistono due paia uguali, ognuno è unico così come la persona che lo indossa. E, come si dice devono calzare come un guanto, come una seconda pelle.

Ci ha incuriosito anche che ogni paio ha un nome e abbiamo chiesto a Szili e Reka a chi si sono ispirati. La loro risposta ci ha rimandati al concetto di amore e di amicizia di cui abbiamo già detto. Infatti, i nomi sono quelli dei figli dei loro amici: Klara, Alice, Berta e Nora per i modelli femminili, e Alexander, Zente, Marcell e Andrew, per quelli maschili. Un valore aggiunto per queste vere e proprie opere d’arte fatte a mano derivate da una profonda conoscenza e una grande maestria, tutte da tramandare alle generazioni a venire.

Cinque Amici

Che ripeteranno esattamente le fasi di lavorazione necessarie per realizzare i guanti Cinque Amici, a partire da quella in cui viene esaminata ogni pezza di pelle, di cui viene utilizzato solo il meglio: questo processo viene eseguito solo da esperti che si assicurano che ogni paio sia praticamente impeccabile. Come si procede? Poiché ogni pezzo di pelle si allunga naturalmente, questo viene disteso per assicurare la vestibilità perfetta al guanto.

Le fasi successive sono quelle del disegno e del taglio dei bordi, che poi vengono cuciti insieme dalle sarte. Il procedimento si conclude con pressatura e stiratura: a questo punto i guanti sono pronti per durare una vita!

Cinque Amici

Il vanto di Cinque Amici è quello di creare prodotti di alta qualità: “non solo un paio di guanti” – sottolineano Szili e Reka – “ma un articolo che durerà a lungo permettendo di acquistare meno”. Un progetto sostenibile che rispetta l’ambiente anche attraverso la scelta degli imballaggi realizzati solo con cartone riciclato al 100%. Ma la volontà di seguire la filosofia dell’eco-sostenibilità è presente sin dalla prima fase della produzione: i pellami provengono rigorosamente da animali allevati per l’industria alimentare. Si tratta quindi di sotto prodotti che vengono riutilizzati, riducendo l’uso eccessivo di terra, risorse, acqua e la produzione di rifiuti che finirebbero direttamente in discarica.
Un progetto virtuoso che ci è molto piaciuto e che dimostra che l’alto artigianato, attento alla qualità a partire dalla materia prima, esiste anche fuori dai confini nazionali.

Cinque Amici

E’ stata una grande emozione per noi aprire la scatola arrivata dalla lontana Transilvania, regione famosa per i meravigliosi castelli e per Bram Stoker e il suo Dracula, e annusare l’inconfondibile odore della pelle nuova.

E poi come descrivere la sensazione di questi morbidissimi guanti sulla pelle, la loro perfetta vestibilità e il tepore che regalano non appena indossati? Abbiamo scelto il modello Klara in nappa gialla, perfetto per uno stile elegante e sofisticato.

E ricordate che i guanti in pelle scaldano di più di quelli in pile, anche se si tende a pensare il contrario. E se siete particolarmente freddolosi possono essere foderati in lana e cashmere. Un altro falso mito da sfatare è quello che sono delicati: sono invece resistenti e se ben curati possono durare tutta la vita.

Come fare ce lo spiegano Szili e Reka di Cinque Amici. Innanzitutto, bisogna indossarli e toglierli correttamente. Non bisogna tirare troppo forte, né quando si infilano né quando si sfilano, iniziando tirando le dita una per una.
Per mantenere colore, consistenza e bellezza originali della pelle si deve evitare il contatto diretto con la polvere e la luce e tenerli lontano da alcol o sostanze a base di olio come cosmetici, profumi o disinfettanti, utilizzando polvere di talco, bicarbonato di sodio o amido di mais per rimuovere le macchie di grasso. Se necessario portarli in una lavanderia a secco ma non devono essere lavati con l’acqua e non vanno indossati in caso di pioggia!

Per conservarli al meglio vanno adagiati delicatamente nella loro scatola. Ma ora è tempo di usarli per riparare le mani dai primi freddi e anche di regalarli. A sceglierli vi aiutiamo noi! Non si sbaglia mai con un bel paio di guanti in pelle. La differenza può farla il colore: dai classici come il grigio o il blu scuro, alle tinte delle foglie autunnali verde scuro e marrone, fino a osare l’arancio, il rosso, il verde o un delicato avorio.

Qualunque sia la nuance scelta i guanti sono un classico senza tempo, capaci di dare carattere anche all’outfit più anonimo, regalando emozioni di stagione in stagione.

Cinque Amici
140A Principala street – Corunca, Romania
www.cinqueamici.cominfo@cinqueamici.com

Scopri Bibibau con noi

Rosalia
This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

ARTICOLI CORRELATI

Scopri Bibibau con noi

SEGUICI SU

5,423FansLike
10,747FollowersFollow
317FollowersFollow
1,023FollowersFollow
3,696FollowersFollow
39SubscribersSubscribe

PROVATE DA NOI

ULTIMI ARTICOLI

IJO’ Design: a spalle coperte

Mantelle, scialli e stole, caldi e avvolgenti, sono i nuovi capi spalla. Indispensabili in...

Belle storie di penna

Stefano Cazzato ci racconta nel suo laboratorio di Lecce una bella storia italiana di...

Moskardin: appunti di viaggio

Può sembrare bizzarro, nell’era del computer, di internet e del telefonino, portare con sé...

Recycle: l’arte del riciclo per i bijoux

Quando si va in vacanza si ha voglia di portare con sé qualche accessorio...

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here