Sui Monti di Cisternino sospesi tra terra, cielo e mare

- Advertisement -

Sabato 14 maggio Passaturi.it propone un cammino pomeridiano tra antiche Contrade rurali e una natura primaverile rigogliosa e colorata. Il cammino di 6,5 km si svolge su una zona molto panoramica nella campagna di Cisternino al confine con il territorio di Locorotondo, sugli estremi margini dei cosiddetti Monti di Cisternino, dove la collina degrada verso la pianura adriatica.

Stando in alto sui colli “come sospesi tra terra, cielo e mare” si potrà ammirare un paesaggio sconfinato di ulivi secolari, masserie, porticcioli e mare. L’itinerario passa per valli e colli, tra seminativi e pascoli, con masserie sullo sfondo e intorno collinette terrazzate. Si visitano le antiche contrade di Marinelli, la più popolata, con l’antica chiesa dedicata ai Ss. Medici nella cui piazza dimora un maestoso fragno; contrada Zuzù, la più disabitata e per questo molto suggestiva, dove da un anfiteatro naturale si è proiettati nella visione dall’alto sulla Piana degli Ulivi e oltre il mare Adriatico; Zuzù è anche un interessante sito archeologico; segue contrada Tumbinno, pittoresca con le sue piazzette da borgata rurale e un’antica fontana; contrada Serafino, infine, sede di un antico insediamento religioso medievale che era feudo dell’abbazia di San Lorenzo di Fasano, di cui si conserva una graziosa chiesetta.

Prima della partenza, nella bella piazza di Contrada Marinelli, alla “Quercia” (rivenditore di prodotti gastronomici locali e anche bar-caffetteria) gusteremo un dolce artigianale e a scelta un caffè, un tè o un ginseng.

Informazioni

- Advertisement -

Luogo d’incontro: Contrada Marinelli di Cisternino in Piazza della Quercia alle ore 15,30;
i luoghi del cammino si raggiungono con i propri automezzi;
la puntualità è gradita per il rispetto di tutti;
il percorso lungo 6,5 Km, ad anello, è facile e non presenta dislivelli significativi;
abbigliamento: a cipolla con scarpe comode, acqua e cappello se molto caldo;
per la bellezza dei paesaggi si consiglia di portare macchina fotografica e binocolo;
contributo a persona 7 euro, i bambini da 5 a fino a 8 anni pagano 3 euro;
la prenotazione è obbligatoria entro le ore 18.00 di venerdì 13 maggio al numero 320.5753268;
la visita guidata è a cura di Passaturi.it.

- Advertisement -
Rosalia
This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

ARTICOLI CORRELATI

SEGUICI SU

4,857FansLike
10,776FollowersFollow
310FollowersFollow
1,023FollowersFollow
3,670FollowersFollow
39SubscribersSubscribe

PROVATE DA NOI

ULTIMI ARTICOLI

IJO’ Design: a spalle coperte

Mantelle, scialli e stole, caldi e avvolgenti, sono i nuovi capi spalla. Indispensabili in...

Belle storie di penna

Stefano Cazzato ci racconta nel suo laboratorio di Lecce una bella storia italiana di...

Moskardin: appunti di viaggio

Può sembrare bizzarro, nell’era del computer, di internet e del telefonino, portare con sé...

Recycle: l’arte del riciclo per i bijoux

Quando si va in vacanza si ha voglia di portare con sé qualche accessorio...

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here