Ponte di Ognissanti con Serapia

Escursioni e laboratori tra Fasano e Martina Franca

0
108
ognissanti nel bosco

Lunedì 31 ottobre all’Albergabici di Montalbano di Fasano, la cooperativa Serapia organizza, in occasione del ponte di Ognissanti, un laboratorio multimediale di apicoltura con teoria, pratica e degustazione di mieli del Parco Regionale Dune Costiere. A seguire, passeggiata naturalistica nella lama Torre Bianca.

L’iniziativa è rivolta a chiunque voglia avvicinarsi al mondo delle api che, per certi versi, è ancora poco conosciuto. L’obiettivo non è quello di formare apicoltori professionisti, ma quello di conoscere la biologia delle api, il ruolo che esse assumono all’interno di un ecosistema e l’importanza della loro presenza in campo agro-alimentare.

Laboratorio di apicoltura

Comodamente all’interno della sala video dell’Albergabici, casa del Parco Dune Costiere, ci sarà una simpatica lezione teorica (attraverso l’ausilio di presentazioni multimediali, video e visione dei vari attrezzi dell’apicoltore) sulla biologia delle api e sulla conoscenza dei loro prodotti. In seguito, attraverso i vetri trasparenti di un’arnia da osservazione, scruteremo in tutta sicurezza un piccolo alveare di api a lavoro.

Degustazione di miele e passeggiata

Non mancherà un momento dedicato al gusto: sarà offerta infatti una degustazione di miele del Parco Dune Costiere. Al termine del laboratorio, svolgeremo una breve passeggiata a Lama Torre Bianca alla ricerca delle api in natura e delle fioriture di stagione come la santoreggia pugliese, che oltre a piacere per il profumo balsamico, attira molte api per il suo nettare.

Info e dettagli

Quota di partecipazione: 7 euro (4 euro i bambini da 6 a 12 anni). Comprende laboratorio sul miele, degustazione di miele e passeggiata nel Parco. Per ogni coppia di adulti un bambino fino a 12 anni partecipa gratuitamente.

Durata: dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

Raduno: ore 9.30 presso l’Albergabici del Parco Dune Costiere c/o la Casa Cantoniera Anas di Montalbano di Fasano, ex S.S. 16 Fasano – Ostuni km 870.

Note: scarpe da ginnastica e abbigliamento comodo.

Prenotazione: online o telefonando al 347 0081412 (Francesco).

Martedì 1° novembre, nello scenario incantato dell’autunno, ci muoveremo in lungo e in largo nel Bosco delle Pianelle per 16 chilometri di sentieri, antiche mulattiere e strade della transumanza, tra gli alberi, i pascoli e la macchia mediterranea, lungo il fondo di valloni, grotte, masserie e calcinaie.

Scopriremo la storia del bosco e il suo passato fatto di pastori, massari, boscaioli, carbonai e raccoglitori di funghi ed erbe selvatiche. Percorreremo i sentieri dei briganti nella Gravina del Vuolo fino alla grotta del Sergente Romano e ci muoveremo seguendo le tracce dei lupi, conosceremo gli usi tradizionali delle piante selvatiche e il delicato equilibrio del bosco.

L’escursione si inserisce nel programma di attività della Riserva Bosco delle Pianelle i cui servizi di fruizione sono stati affidati alla cooperativa Serapia.

Info e dettagli

Percorso: ad anello, lunghezza 16 km, difficoltà media.

Quota di partecipazione: 8 euro a persona.

Durata: dalle ore 9.30 alle ore 17.00.

Raduno: ore 9.30 presso il parcheggio del Bosco delle Pianelle (ingresso Masseria Le Pianelle reso visibile da una bandiera gialla della Coldiretti lungo l’ ex S.S. 581 Martina Franca – Massafra, km 14 + 900).

Note: si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Pranzo a sacco e acqua a carico dei partecipanti.

Prenotazione obbligatoria: online sul sito www.cooperativaserapia.it o telefonando ai numeri 080 4400950 (Centro Visite Bosco delle Pianelle) – 366 5999514.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here