Paesaggi e sapori di Puglia

0
74
trullo marziolla

Una passeggiata tra le contrade Marziolla, Lamie affascinate e Polaccio di Locorotondo, per scoprire in modo lento la Valle d’Itria più autentica è la proposta della Cooperativa Serapia per sabato 5 dicembre. Che ci sentiamo di consigliare con gran trasporto dato che abbiamo già esplorato le zone, tra le più belle della Valle d’Itria, raccontandole sul nostro blog (https://www.cittameridiane.it/valle-ditria-un-paesaggio-da-fiaba/ ). Alle 10,00 si parte per percorrere strade e antichi tratturi, nella campagna punteggiata di trulli fiabeschi, in un mosaico di campi coltivati e filari di querce, fino a raggiungere trullo Marziolla, a base circolare e che si ritiene il trullo più antico di Puglia.


Poi si percorrerà un tratto del canale principale dell’Acquedotto Pugliese e ci si potrà fermare ad ammirare la sapiente architettura spontanea della pietra. Trulli, muretti a secco, lamie, cisterne e aie, racconteranno la storia di queste tranquille e affascinanti contrade della Valle d’Itria.
Il percorso è lungo 6 km circa ed è di bassa difficoltà. La passeggiata si concluderà alle ore 13.00.
Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica, e di portare la fotocamera.
Appuntamento ore 10.00 a contrada Marziolla (N 40° 47.686′ – E 17° 20.324′).
Quota di partecipazione di 7 euro a persona (3 euro i bambini da 6 a 10 anni), comprensivo del contributo per la visita al trullo Marziolla. Per prenotazioni www.cooperativaserapia.it oppure telefonando al 3​66 5999514.

Per domenica 6 novembre la proposta è quella di una giornata immersa nel verde e nei colori caldi degli agrumi della riviera di Castellaneta Marina, ospiti dell’agriturismo e masseria didattica Donna Clementina per imparare a fare la marmellata di arance.
La passeggiata nell’agrumeto regalerà un’immersione nei colori e nei profumi di arance, clementine, mandarini, limoni e cedri. E si potranno cogliere direttamente i frutti dalle piante. Dopodichè tutti in cucina per preparare, con la guida sapiente della padrona di casa, ognuno la propria marmellata.
Seguirà il gustoso pranzo aziendale della domenica, durante il quale la marmellata sarà messa a cuocere lentamente per essere invasata nel pomeriggio.
Menù: latticini di masseria, capocollo di Martina Franca e salame, focaccia con semola Senatore Cappelli, crostino di polenta con caciocavallo e pancetta, mini burger di melanzane, calzone di baccalà e sponzali, purea di fave e erbe campestri, lasagna di carciofi e caciocavallo podolico, arrosto di vitello funghi e castagne, dessert Donna Clementina, acqua e vino.
Menù bambini da 5 a 10 anni: mozzarella, capocollo di Martina Franca, focaccia con semola Senatore Cappelli, orecchiette al pomodoro, cotoletta con patate al forno, salame di cioccolato, acqua.
Appuntamento ore 10.00 presso l’agriturismo Donna Clementina di Castellaneta marina (N 40°30,238′ – E 16°54,021′).
Quota di partecipazione, comprensiva del pranzo, di 32 euro (23 euro per i bambini da 5 a 10 anni).
E’ preferibile la prenotazione entro le ore 12.00 di sabato 5 dicembre, on line, al sito www.cooperativaserapia.it o telefonando al 3​66 5999514.

(Ph. di Rosalia Chiarappa)