L’alta moda italiana nella Sala delle Muse del Petruzzelli

0
97

La magia si è compiuta. Per il terzo anno consecutivo l’haute couture italiana ha incontrato la magnificenza della Sala delle Muse del Teatro Petruzzelli di Bari per “La Magia delle Muse”, evento voluto dal Presidente del Circolo Unione Giacomo Tomasicchio, ideato e diretto da Roberto Guarducci e organizzato dalla Carmen Martorana Eventi, agenzia di moda e famosa per il suo marchio internazionale Top Fashion Model.

Tra gli stucchi dorati e i grandi specchi hanno sfilato: la donna romantica, che porta con sé stile e femminilità, pensata da Roberto Guarducci, stilista con vent’anni di carriera nella maison Fendi; gli abiti eleganti e seducenti scelti da Nino Lettieri tra quelli realizzati nei quasi venticinque anni di attività; l’ironica e raffinata esplosione di sapore della collezione “Aglio, olio e peperoncino” dell’architetto della moda Michele Gaudiomonte; le linee minimal e fortemente moderne disegnate dagli emozionatissimi allievi dell’Accademia di Moda Sitam di Lecce al loro debutto.

Non solo abiti ma anche gioielli e monili unici, già indossati da star mondiali come Glenn Close e Liz Taylor, che hanno raccontato il profondo legame tra il maestro Gerardo Sacco e il mondo del cinema, del teatro e della televisione. E ancora le originali teste-scultura di Giuseppe Fata, Presidente della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer che ha concesso l’Alto Patrocinio all’evento assieme all’Accademia di Belle Arti di Bari.

Ad interpretare i diversi stili, le modelle della Carmen Martorana Eventi selezionate attraverso il suo contest internazionale Top Fashion Model, curate nell’hair style dallo staff Beautè Parrucchieri guidato da Michele Palmisano e la cui bellezza è stata messa in risalto dal make up della Prof.ssa Elisabetta Tansella.

Gli ospiti del Circolo Unione e le personalità intervenute hanno pure potuto ammirare le borse di lusso e irripetibili di Gabriella Reznek e i momenti d’arte e spettacolo affidati alla voce lirica di Lisa Sasso, accompagnata al pianoforte dal Maestro Roberto Fasciano, al talento coreutico di Matteo Ignomiriello, giovane allievo della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, e dei ballerini del Dance Team.

Il premio “Musa dell’anno” 2016 per l’eccellenza femminile pugliese è stato assegnato alla Principessa Rosalba Messeni Nemagna, per il suo impegno nella tutela del patrimonio artistico e della cultura in generale. A consegnarle la statuetta, Daniela Mazzacane, giornalista e ideatrice della rubrica di successo TgNorba Prima, vincitrice del premio lo scorso anno. Tra le presenze, Maria Giuseppina Pagnotta, ambasciatrice culturale fresca vincitrice del Premio Azzarita per il giornalismo.

E mentre si spengono i riflettori sulla terza edizione, Carmen Martorana, che ha anche condotto la serata, e Roberto Guarducci sono già al lavoro per altri eventi moda, in attesa di tornare al Circolo Unione del Teatro Petruzzelli per “La Magia delle Muse” 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here