Di che beauty siete?

Monodosi e mini taglie per i cosmetici da viaggio

0
23
beauty

Il web è zeppo di tutorial, consigli e astuzie su come preparare il bagaglio perfetto. E ognuno ha le proprie strategie che mette in pratica prima di affrontare ogni viaggio. Noi siamo convinti che prepararlo bene sia una vera e propria arte, che vive di equilibri sottili e a volte molto precari.

Consigli sulla preparazione della trousse ideale

Così abbiamo pensato di dare il nostro contributo anche noi, svelando i nostri piccoli “trucchi”. Soprattutto i miei in realtà, dato che sono io, Rosalia, che preparo i bagagli per tutti Otto compreso. E che per la mia capacità di infilare l’impossibile anche nelle cabin bag più restrittive da portare a bordo, sono stata spesso chiamata Mary Poppins!

beauty

Logicamente cambiando il tipo di vacanza, la meta da raggiungere e il mezzo con cui la si raggiungerà, muterà anche la tipologia di valigia. Ma partiamo da quella più difficile, quella che si prepara quando si decide di prendere un volo. E dalla sua parte più “delicata”, quella dedicata al beauty case, stilando una lista di prodotti da portare con sé.

Partite ora e avete in programma di allungare l’estate? Che sia al mare, al lago o in montagna bisogna prestare molta attenzione a pochi, ma fondamentali gesti di trattamento. A cominciare dalla protezione solare. Si sa che la fotoesposizione stimola la produzione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo, che va contrastata con schermi adeguati. La sera, poi, sono necessarie formule doposole fresche per viso e corpo, lenitive e idratanti. A questo punto si è pronte per farsi belle: aiutate dal colore dorato donato dall’abbronzatura ci vuol poco, bastano terra, rossetto e mascara.

beauty

Il segreto per inserire tutto in una piccola trousse qual è? Adottare soluzioni salva-spazio. Quando si parte tutto va ridotto all’essenziale. Ma come scegliere? Pensando ai cinque cosmetici di cui non potete proprio fare a meno. I miei sono: le salviettine detergenti oppure un gel che faccia allo stesso tempo da leggero esfoliante da passare sul viso e risciacquare la sera prima di andare a dormire; un deo lunga durata, un sun block viso e corpo; un bagno doccia delicato e una crema viso da giorno fresca e di facile assorbimento. Tutto naturalmente in mini taglia che ha un ingombro minimo e può essere infilato anche negli angolini del bagaglio difficilmente sfruttabili altrimenti.

Inoltre i cosmetici fino a 100 ml si possono tenere nel bagaglio a mano quando si viaggia in aereo. Ormai le aziende del mondo del beauty sono molto attente a queste proposte e si sono attrezzate per ridurre i formati andando incontro alle esigenze di chi a un peso ridotto e a una small size vuole associare performance multiple.

Nel nostro beauty case non mancano i prodotti per Michele, anche loro in dimensioni ridotte e tascabili, ma funzionali e in grado di assicurare benessere per tutto il viaggio: un gel per pulire il viso, una crema idratante, una per eliminare i segni della stanchezza e una mousse per la rasatura.

Non dimenticate che viaggiare in aereo è molto stressante per la pelle: un’ora di volo disidrata l’epidermide del 20 per cento a causa della quasi totale assenza di umidità. Da tenere sotto controllo anche il problema delle radiazioni: chi viaggia per più di 50 minuti a diecimila metri è esposto a una quantità di raggi Uva pari a quella di 20 minuti su un lettino abbronzante. Il vetro dell’aereo, infatti, riesce a eliminare circa il 99 per cento degli Uvb, responsabili delle scottature, ma solo la metà degli Uva, ben più pericolosi.

Quali rimedi? Abbondate di schermo totale e tenete a portata di mano l’acqua termale spray, da spruzzare su tutto il viso, tamponando con una salviettina, prima di stendere una crema idratante. Utili anche uno stick labbra nutriente, un balsamo mani e un deo rinfrescante. Un tocco in più? La maschera nutriente in pratica bustina mondo dose, da applicare sul viso una volta atterrate.

Ora, prima della partenza, non vi resta che riepilogare mentalmente ciò che vi servirà, preparare la vostra beauty trousse e trovarle un posto in valigia.

(Photo credit copertina Vogue)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here