Ormai è scientificamente provato che gli animali aiutano a stare meglio, ma chi come noi ha convissuto per tanti anni con amici pelosi lo sa da sempre. La loro vicinanza non solo rende più sereni ma funziona come vera e propria terapia, perché la presenza di un quattro zampe ha un impatto positivo su chi vive situazioni di disagio e di malessere.

Dottori a quattro zampe

In molti casi accarezzare un cane o un gatto riduce la percezione del dolore e ha un effetto normalizzante sul battito cardiaco. Ora che Arturo non è più con noi sappiamo quanto ci manca un suo sguardo e non c’è bisogno di conoscere gli esiti di una recente ricerca giapponese per sapere che a un cane basta un’occhiata per alzare i nostri livelli di ossitocina, l’ormone dell’amore.

Serenità a 4 zampe

Del resto sperimento quotidianamente cosa significa convivere con un gatto, o meglio una gatta. Bice è davvero “un farmaco senza effetti collaterali” come definisce i gatti Jean-Yves Gauchet, il veterinario che ha lanciato in Francia la “ronron thérapie”.  Mi basta passare le dita fra il suo pelo morbido e fitto provocando le sue fusa per avvertire un irraggiamento di benefiche vibrazioni. E così ogni sera ci stendiamo vicine vicine sul divano: parte il ronron e le accarezzo dolcemente la testa grattandole le orecchie. E guardarla mentre è così felice e soddisfatta mi dona felicità.

Serenità a 4 zampe

Continua a mancarmi invece la sveglia mattutina con la leccatina umida sul naso che Arturo mi riservava ogni giorno. E poi portarlo a spasso: camminare fianco a fianco in lunghe passeggiate sotto il sole, contro il vento o con la pioggia liberava i miei pensieri e tornavo sempre a casa con una soluzione ai miei problemi.

Insomma, condividere la propria vita con un cane o un gatto rende migliori, perché si è meno ansiosi (loro non lo sono mai) e la serenità che riescono a donarci aiuta a tenere a bada la depressione. Quindi il nostro consiglio a chi non ce li ha e non li ha mai avuti è quello di provarci, magari adottandone uno dai canili e gattili che ne ospitano tanti di tutte le taglie e di tutte le età. L’amore che riceverete in cambio vi ripagherà del vostro atto di generosità e non potrete mai capire quanto fino a quando non lo farete!

Serenità a 4 zampe

Un ultimo accorgimento: la maggior parte delle volte l’amore è al primo sguardo ma è meglio concedersi qualche incontro e interagire con il prescelto fuori dal box per capire come si comporta. Chi ha già fatto questa esperienza racconta che una volta a casa e superato il trauma dell’abbandono, socializzazione e affetto fanno miracoli.

E la vera domanda da porsi sarà: come mai non ci ho pensato prima? La felicità è davvero a portata di zampa!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here