mondo

Per un bel po’ dobbiamo rassegnarci a non poter girare per il mondo, ma possiamo portare il mondo a casa nostra. Come? Mangiando!

Già il grande scrittore francese Marcel Proust due secoli fa nella sua “Recherche” era riuscito benissimo a riportare i suoi lettori non solo indietro nel tempo, ma in un luogo preciso sulla costa della Normandia, semplicemente imbevendo una madeleine in una tazza di the. Ebbene noi vogliamo tentare di tornare nei luoghi in cui siamo stati riassaporando i cibi che abbiamo gustato, riproducendoli in casa con le ricette originali.

Da dove cominciamo questo giro di sapori dal mondo? Da uno dei nostri viaggi più lontani nel tempo, che ci torna alla memoria grazie al sapore dei Falafel, le polpette fritte speziate a base di legumi, tipiche della tradizione mediorientale ma nate come piatto sostitutivo della carne nei giorni del digiuno dei copti egiziani. Ed è proprio in Egitto che vogliamo portarvi!

Preparate i Falafel insieme a noi e per sapere dove andremo la prossima settimana seguiteci sui nostri social dove semineremo indizi della ricetta che posteremo.

La ricetta dei Falafel

Ingredienti

250 g di ceci
un ciuffo di prezzemolo
mezza cipollab bianca
uno spicchio d’aglio
sale marino q.b.
pepe nero q.b.
un cucchiaino di semi di cumino
2 cucchiaini di semi di sesamo
2 cucchiaini di curry
un cucchiaino di coriandolo
pangrattato q.b.

Procedimento

Per velocizzare la preparazione possono essere utilizzati i ceci in scatola. Se invece si utilizzano i ceci secchi bisogna metterli a bagno per almeno 12 ore prima di realizzare i Falafel.

Sciacquare i ceci, scolarli e riporli in una ciotola. Asciugarli per bene con della carta assorbente prima di metterli nel mixer. Aggiungere lo spicchio d’aglio, la cipolla tritata, il prezzemolo e infine le spezie: i semi di cumino, i semi di sesamo, il coriandolo, il curry. Salare e pepare e aggiungere una manciata di pan grattato. Tritare fino a che l’impasto avrà raggiunto una consistenza omogenea e abbastanza secca e compatta al tatto.
Realizzare delle polpettine, dando una forma leggermente schiacciata, e riponerle su un foglio di carta forno. Fare scaldare un dito d’olio in una padella e mettere a cuocere i Falafel, rigirandoli delicatamente, più volte, per ottenere una cottura uniforme. Servire i Falafel di ceci ancora caldi.

I Falafel, che siano di ceci oppure a base di altri legumi, secondo la tradizione della cucina araba, vengono serviti con delle salse di accompagnamento, come la salsa allo yogurt. Per realizzare la salsa allo yogurt prendere 100 g di yogurt greco, il succo di un mezzo limone e mescolare. Aggiungere delle foglioline di menta tritata al coltello, un filo d’olio extravergine e un pizzico di pepe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here