Campionato Aquabike UIM-ABP – Gran Premio d’Italia

0
36

Dal 10 al 12 giugno, Otranto è protagonista mondiale di uno dei più importanti eventi sportivi internazionali di motonautica, ospitando la gara di apertura del Campionato del Mondo AQUABIKE UIM-ABP – Gran Premio d’Italia. Le acque della baia idruntina si trasformano, in un circuito mozzafiato con oltre 80 raider, queste le previsioni, attesi da ben 25 paesi.

Qui gli ski, i runabout o più semplicemente le moto d’acqua, chiamatele come volete, si daranno battaglia per aggiudicarsi la vittoria e dar il via alla scalata per il titolo di Campione del Mondo attualmente nelle mani di Yousef Al Abdulrazzaq (KUW) nel Runabout; di Jennifer Menard (FRA) nello SKI Ladies; di Kevin Reiterer (AUT) nella SKI Division e di Rok Florjancic (CRO) nel Freestyle. Tre giorni intensi di gare, in un circuito misto e molto tecnico, giocato tra rettilinei e curve con ben 25 virate, singole e doppie. I piloti correranno in parte al di fuori della baia, in mare aperto, per rientrare poi all’interno. Si mette in gioco la loro bravura ed esperienza, oltre che il fisico, con le moto che schizzano veloci nel blu dell’Adriatico tra prove e gare ad alto tasso di adrenalina, che daranno maggior spettacolo se il mare sarà mosso. In gara sono richieste, dunque, forza ed equilibrio, agilità di braccia e gambe e molta elasticità fisica, in particolare, nello spettacolare e divertente freestyle che elettrizza il pubblico con le singole esibizioni tra manovre di No Hands – Senza braccia, Backflip, Submarine, Barrel Roll e Superman, quest’ultimo, inventato dall’italiano Roberto Mariani, che qui tutti aspettano assieme ai fortissimi fratelli croati Rok e Nac Florjancic.

Tutta l’area circostante si trasformerà in un immenso villaggio sportivo aperto al pubblico, che quest’anno di certo supererà le oltre 25.000 presenze dell’edizione 2015, da cui assistere alle gare. In orari stabiliti, è possibile accedere ai paddock per un selfie ravvicinato con i piloti e le moto. Alle spettacolari gare di Ski Division uomini e donne, Runabout e le acrobatiche performance di Freestyle, per il quale è prevista sabato 11 un’esibizione serale, si affiancano i pomeriggi e le notti musicali con i dj set più in voga, organizzati, nell’area del vecchio Molo Santissimi Martiri, dal Maestrale.

Il Sindaco di Otranto Luciano Cariddi, conferma il crescente fermento in città per il Mondiale di Moto d’Acqua. “E’ un’occasione utile per farci conoscere, ancor di più, dagli ospiti che prenderanno parte alle competizioni e da quanti la seguiranno attraverso i media internazionali”.

Il Direttore del GP Italia Mariangela De Carlo, per Maison de Creatif, l’organizzatore locale, si dice “entusiasta per la riconferma ottenuta: siamo riusciti a garantire per due anni consecutivi la permanenza in Puglia del Mondiale di Aquabike, aggiudicandoci tra l’altro la gara di apertura del campionato!”. Sappiamo bene che questo risultato arriva anche e soprattutto dalla grande fiducia che H2O Racing ci sta riconoscendo ben sapendo che in Puglia siamo pronti a sviluppare al meglio ogni possibile progetto in questo settore, non appena anche le istituzioni potranno essere al nostro fianco con un impegno più strutturato e lungimirante. Infatti H2O Racing non è solo AQUABIKE ma è promoter della UIM – Union Internationale Motonautique – nei massimi campionati di Motonautica al mondo, tra i quali la Formula 1-H2O e l’Aquabike.

Inoltre per le moto d’acqua oltre al Campionato del Mondo di Circuito ci sono le altre competizioni di Endurance, Jet Raid e Offshore, tutte assolutamente realizzabili sul territorio pugliese. Nonostante i tempi strettissimi dall’ok pervenutoci da Aquabike Promotion, poco più di un mese fa, dopo il necessario sopralluogo tecnico, stiamo organizzando tutto con scrupolosa attenzione. Ciò grazie anche ad una macchina operativa di alto livello, composta dalla squadra del GP Italy 2015 alla quale si sono unite le migliori professionalità di Otranto. E’ per questo mi sento di ringraziare di cuore, innanzitutto, il Sindaco che, senza esitare, ha accettato il mio personale invito ad accogliere questo evento nel suo territorio e l’Assessore Gianfranco Stefano che generosamente ha dimostrato di aver molto apprezzato l’opportunità che stiamo offrendo alla Città. Importante la collaborazione della Capitaneria di Otranto e del Comandante Amleto Piccinno.

Il Presidente Distretto Produttivo della Nautica Pugliese Giuseppe Danese afferma che il distretto accoglie con entusiasmo e soprattutto sostiene con tutto l’impegno possibile questa manifestazione sperando che possa diventare un appuntamento annuale. La Puglia Nautica è presente a livello mondiale grazie al Campionato del Mondo Aquabike di Otranto dal 10/12 giugno 2016, un’entrata a gamba tesa nello scenario internazionale grazie allo sforzo della sempre presente Mariangela De Carlo che con spirito di abnegazione e tenacia è riuscita nell’impresa di promozione sportiva e di imponente marketing territoriale.

Il Campionato del Mondo AQUABIKE UIM-ABP 2016, dopo l’appuntamento di esordio a Otranto, prosegue con il GRAN PREMIO DI SPAGNA a Denia il 25-26 giugno, a Shanghai il 24-25 settembre per il GRAN PREMIO D’ASIA, il 4 e 5 ottobre con il GRAN PREMIO DI CINA a Liuzhou, a Macao il 21 e 23 ottobre per il GRAN PREMIO DI MACAO, per poi concludersi a Sharjah il 16-18 dicembre con il GRAN PREMIO DEGLI EMIRATI ARABI.

I numeri, che danno un’idea più precisa di come e quanto si muove tutt’intorno a questo campionato, sono impressionanti: oltre 400, le presenze giornaliere di soli addetti per più di gg 5; 67 piloti (di ben 15 nazionalità); ogni team era composto da un minimo di quattro componenti fino a superare la decina nel caso del Qatar; 60 e più le persone dello staff organizzativo suddiviso tra tecnici, televisivi e guest; 2 uffici stampa dedicati all’evento: internazionale e nazionale. Inoltre ben 63 i PAESI dove sono trasmessi programmi TV dedicati e 96i  PAESI dove sono trasmesse le notizie sulle gare. In Italia il Campionato del Mondo AQUABIKE è trasmesso da SKY SPORT con news e servizi dedicati su Rai, Mediaset, TeleNorba, Video Italia, Antenna Sud.

Una bella notizia è che quella del Gran Premio d’Italia è risultata essere la tappa più seguita nelle TV mondiali del UIM-ABP AQUABIKE WORLD CHAMPIONSHIP 2015!

Per finire i dati tecnici:

I PADDOCK – cuore pulsante dell’evento sportivo – sono dislocati lungo Via Cristoforo Colombo e sulla spiaggia sottostante fino al semicerchio del Molo Santissimi Martiri. Ci saranno 50 tende e ogni tenda rappresenta un team con i propri piloti professionisti e le nuove promesse di Aquabike. La zona off limits, sarà aperta al pubblico solo dalle 13:00 alle 14:00 di sabato 11 e domenica 12 giugno.

HOSPITALITY VILLAGE – Salotto Internazionale UIM-ABP AQUABIKE – sarà l’area principale dell’evento, luogo di incontro e di massima visibilità internazionale. Il centro delle iniziative e delle attività musicali e di intrattenimento.

Tutto l’evento è completamente aperto al pubblico, le poche aree no-limits saranno presidiate dal nostro partner principale ALMA ROMA che per primo ha scommesso su questo evento, rinforzando il suo impegno ora che siamo sul territorio di proprio riferimento.

A partire dal Largo Porta Alfonsina proseguendo per Lungomare Terra d’Otranto, Lungomare Kennedy e sul Belvedere fino al faro sono previsti stand per gli sponsor e punti ristoro per il numeroso pubblico atteso.

(Foto di Dino Longo)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here