E’ sempre interessante conoscere realtà di casa nostra: Levante Prof, la più importante fiera del Mezzogiorno sull’enoagroalimentare specializzata in panificazione, pasticceria, pizzeria e pasta fresca, gelateria, birra, vino, bar, ristorazione, confezionamento e hotellerie, è una di queste.

colomba

Si svolge ogni due anni all’interno dei nuovi padiglioni fieristici della storica Fiera del Levante di Bari ospitando non sono solo le novità su tecnologie, impianti, attrezzature, arredamento, semilavorati, materie prime, ingredienti, prodotti, servizi per gelateria, pasticceria e panificazione artigianali, e articoli per la ristorazione, ma anche molti contest, laboratori e workshop e seminari sul mondo dell’agroalimentare e dell’alta professionalità della trasformazione.

A Bari la finale di Divina Colomba

E quest’anno qui si è svolta la finale della prima edizione del contest Divina Colomba che, organizzato da Goloasi.it il portale delle Pasticcerie e delle Gelaterie, ha premiato le migliori colombe artigianali d’Italia: la “Miglior Colomba Tradizionale” e la “Miglior Colomba Creativa”.

colomba

Siamo stati onorati, dopo essere stati coinvolti per la seconda edizione di “Mastro Panettone” sempre a cura di Goloasi.it, di partecipare alla prima volta delle colombe in vetrina.

colomba

colomba

Gli assaggi hanno stuzzicato le nostre papille e ci siamo anche appassionati alle spiegazioni tecniche della giuria composta dalla presidente Carmen Vecchione (maestra lievitista e pasticciera), Eustachio Sapone (vincitore della prima edizione di Mastro Panettone), Giuseppe Mancini (docente Richemont Club Italia), Marco Picetti (maestro lievitista e tecnologo di Molino Merano) e Giuseppe Russi (campione del mondo di pasticceria con la FIP), che con degustazioni alla cieca ha testato per profumo, gusto e consistenza le 14 colombe artigianali tradizionali e le 14 colombe artigianali creative provenienti da tutte le regioni italiane.

colomba

colomba

Ad aggiudicarsi interamente il podio per la colomba classica un tris di pasticceri campani: Giuseppe Mascolo della Pasticceria Mascolo (Visciano –NA), seguito al secondo posto da Luigi Conte di Conte Pasticceria (Carinaro – CE) e al terzo da Vincenzo Baiano e Gianluca Cecere del Caffè Baiano (Marano di Napoli – NA).

colomba

Ad essere giudicata “Miglior colomba creativa”, invece, quella di Mattia Ricci – Fornai Ricci (Montaquila – IS), seguito da Stefano Lorenzoni – Arte Dolce (Monte San Savino – AR) al secondo posto e Francesco Borioli – Infermentum (Stallavena – VR) al terzo.

colomba

colomba

Alla fine della premiazione, sarebbe stato istruttivo per noi profani avere più informazioni sul metro di giudizio e sulle caratteristiche vincenti di ciascuna creazione pasticcera. E suggeriamo all’organizzazione di inserire questo momento di approfondimento che aiuterebbe i non esperti a comprendere meglio non solo le ragioni della scelta della giuria tecnica ma anche ad acquistare il prodotto che vanta le migliori qualità tra lieviti, profumi e gusto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here