La porta a vetri del cooking lab Cime di Web in via Rodi 16 a Bari invita a entrare nel luminoso e caldo ambiente al piano terra di un palazzo antico e délabré in uno dei quartieri cittadini a ridosso del mare, Madonella. Di fronte, in bella vista, le cassette di frutta e verdura del negoziante da cui Francesca e Valeria, anime di Cime di Web, si riforniscono per la loro scuola di cucina.

A Bari il cooking lab di Francesca e Valeria

Ha un’aria leggermente bohemienne questo angolo del capoluogo pugliese e questo, insieme al fatto che Francesca è nata e cresciuta a poca distanza da qui, l’ha spinta a creare proprio qui il suo “regno”.

cime di web
Foto dal sito Cime di Web

Fuori piove e fa freddo, ma una volta dentro veniamo investiti dal calore di Francesca e Valeria che riscalda il locale black and white in cui si respira aria di casa e dove protagonista è il lungo tavolo conviviale che dà il benvenuto e dove al termine delle lezioni si assaggiano i piatti preparati insieme!
Ma il vero accessorio è il loro sorriso insieme al modo in cui ci accolgono.

cime di web

Partiamo da nome: Cime di Web, perché?
“L’idea del blog e del nome è nata nel 2013 con lo scopo di proporre inizialmente solo consulenza gastronomica e successivamente come un luogo virtuale dove la tradizione incontra la ricerca e la sperimentazione” – ci dice Francesca. “Un anno e mezzo fa, poi, è nato il sito per raccogliere un po’ tutto ciò che insieme a Valeria proponiamo qui: corsi di cucina, ricette alla base delle quali c’è sempre una meticolosa scelta dei prodotti in base alla loro sostenibilità ambientale”.

cime di web
Foto dal sito Cime di Web

“In questa cucina, attrezzata ma non troppo come potrebbe essere una di casa, teniamo corsi prevalentemente pratici e destinati a non professionisti, articolati in un fitto calendario pieno di proposte originali. Mettiamo a disposizione questo spazio e la nostra competenza anche per festeggiare con gli amici e cucinare con loro” – aggiunge Valeria.

cime di web

Il loro incontro risale a circa un paio di anni fa.
cime di webFrancesca, cresciuta in una famiglia per la quale la tavola, la convivialità e il cibo hanno sempre rappresentato qualcosa di magico, ammette subito che la cucina è da sempre il suo luogo preferito, dove sin da piccola la nonna assegnava compiti adatti alla sua età. Il suo percorso di studi la porta inizialmente lontano da questa passione: si laurea in Comunicazione a Roma, ma subito dopo frequenta uno stage in Consulenza Enogastronomica. E dato che l’appetito vien mangiando, si iscrive all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, per riunire le sue grandi passioni: cucinare, mangiare e studiare la cultura del cibo.

Da lì si sposta a Parigi, dove inizia a collaborare con Laura Zavan, autrice di libri e stilista culinaria. Poi la start up di Ottanta, progetto rivoluzionario con l’obiettivo di portare oltralpe l’artigianalità dei latticini pugliesi e creare prodotti di qualità “made in France” con casaro pugliese e latte biologico francese.

cime di web

Valeria, anche lei barese, si è approcciata al magico mondo della cucina grazie alla nonna e al papà, che le hanno trasmesso il loro amore per il cibo, tanto che già a 10 anni alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” rispondeva sempre “la cuoca”. Anche lei devia il suo percorso e si laurea in Giurisprudenza ma subito dopo si iscrive al corso di formazione presso l’Università dei Sapori di Perugia, per seguire il suo grande sogno di bambina. Prosegue poi con uno stage presso l’Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci, sotto la direzione dello Chef Felice La Forgia.

cime di web
Foto dal sito Cime di Web

Questo il loro percorso prima di creare Cime di Web dove, insieme, tengono corsi di cucina in questo luminoso open space a piano strada. Ma non solo. Cime di Web promuove prodotti e materie prime del territorio, soddisfa le richieste di menu alternativi e organizza catering e cene.

cime di web
Foto dal sito Cime di Web

I corsi sono appuntamenti dedicati alla passione per la buona cucina. Pensati sia per chi non ha grande dimestichezza ai fornelli, sia per chi vuole scoprire i trucchi e i segreti degli chef, dei pasticceri e degli altri professionisti, passando qualche ora in compagnia.

“Passione e creatività, sono gli unici requisiti d’accesso per creare piatti che rappresentano una cucina tradizionale vista in chiave moderna e innovativa” – affermano all’unisono.

cime di web

Quali i corsi proposti? E quali quelli più richiesti? Dai tradizionali a quelli più innovativi come i menu a km 0, vegani, vegetariani, gluten free, quelli proposti, mentre le lezioni più frequentate riguardano cucina regionale e internazionale, soprattutto Thai.

cime di web
Foto dal sito Cime di Web

“Il nostro patrimonio culinario è vastissimo! Per ogni regione esistono tradizioni culinarie straordinarie che esprimono il meglio del territorio: un patrimonio che va difeso e tramandato. Ma la cucina è anche cultura, incontro e arricchimento reciproco, per cui diventa affascinante scoprire le tradizioni di altri paesi, così come imparare a cucinare senza alcuni ingredienti come il glutine o gli alimenti di origine animale. Tutto può contribuire a scatenare la fantasia e creare ricette originali che proponiamo qui e raccogliamo sul nostro sito. Dove non mancano le idee per le occasioni speciali, dal menu delle feste alle ricette e strategie indispensabili per organizzare il proprio party”.

Sempre più in sintonia continuano a raccontarci la loro attività che si sviluppa in un’area di lavoro raccolta ma ben organizzata con una grande isola centrale, attorno alla quale possono lavorare fino a 12 persone contemporaneamente, ognuna con una sua mansione. Tutte le attrezzature sono di qualità ma ad uso domestico, in modo da poter riprodurre a casa quanto appreso durante le lezioni.

cime di web

Prima di salutarle chiediamo qual è il segreto della vostra intesa?
“La fiducia nell’altra e anche la capacità di tradurre i sogni in realtà” – rispondono insieme. E leggerezza e complicità, aggiungiamo noi.

(Le foto di copertina e delle ricette sono tratte dal sito www.cimediweb.net)

Cime di Web
via Rodi 16, Bari
www.cimediweb.netinfo@cimediweb.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here