Finora non avevamo sentito parlare del Sunshine Blogger Award ma siamo stati davvero contenti di essere stati nominati per un premio che viene assegnato a blogger creativi e solari, che con il loro blog si candidano a essere fonte di ispirazione per chi lo legge.

Nominati al Sunshine Blogger Award 2018!

E noi, sin dal principio, abbiamo sottolineato che il nostro blog nasce dal desiderio di condividere i nostri racconti per facilitare la vita e il viaggio, con i nostri consigli, a chi decide di non rinunciare a portare con sé il proprio “peloso”.

Ma siamo ancor più felici che la nomina sia arrivata da Simona di Viaggia come il Vento. Innanzitutto perché è una nostra conterranea, pugliese come noi, ma soprattutto perché ci legano un sacco di “affinità elettive”. L’amore per gli animali, cani e cavalli in particolare. La passione per le temperature non troppo afose e il grande Nord. E ci ritroviamo spesso ad avere gli stessi pensieri sui fatti condivisi sui social, Twitter su tutti. E sono anche sicura che presto, prestissimo ci conosceremo di persona, in carne, ossa e peli dei nostri amati quattro zampe! Intanto grazie Simo per averci nominati!

Di cosa parla il tuo blog?
Come anticipato nel blog vi raccontiamo della bellezza e della poesia che nascono dall’incontro con un quattro zampe e di quanto, con un po’ di organizzazione, non sia difficile viaggiare con loro. Dunque ci sono itinerari su misura e strutture ricettive in cui sono i benvenuti in tutta Europa con uno zoom particolare sulla nostra regione, la Puglia.

Dove hai fatto il tuo primo viaggio all’estero?
Qui devo distinguere. Il mio primo viaggio all’estero come Rosalia è stato quello della maturità con destinazione Palma di Maiorca. Il nostro primo viaggio in coppia in Egitto alla scoperta del Mar Rosso, di Luxor, Tebe e le Valli dei Re e delle Regine.

Preferisci il mare o la montagna?
In realtà entrambi! Ci piace nuotare, ma anche sciare. E poi amiamo immergerci nella natura con camminate nei boschi, sugli argini dei ruscelli di montagna che sembrano cantare e sulle sponde degli azzurri laghi alpini.

Ti piace assaggiare piatti tipici di altri paesi?
Assolutamente sì! Non si può dire di aver visitato un paese senza averne provato la gastronomia tipica. Partiamo sempre informati su ciò che possiamo assaggiare e cerchiamo di mangiare e bere tutto (o quasi). Dai viaggi, poi, torniamo sempre con golosissimi souvenir.

Cosa ti spinge a viaggiare?
Non so esattamente. Mi verrebbe da rispondere che con la voglia di viaggiare ci sono nata. Mia madre mi racconta che sin da piccola avevo questa “sete” di conoscenza e leggevo moltissimi libri a tema viaggi. Poi da metà della mia vita divido questa grande passione con Michele con cui condividiamo la stessa filosofia di viaggio: molti on the road e quasi sempre con terzo incomodo peloso.

Che musica ascolti in auto?
Quella che passa il convento ma non perché non mi piace una musica in particolare. Soprattutto perché ho sempre altro da fare quando sono in auto: fare da navigatore supplementare a Michele, leggere post e articoli sulle prossime mete, scegliere dove fermarsi per uno spuntino, controllare pagine social e messaggi, telefonare e così via, spesso tutto quanto insieme!

Hai mai provato sport estremi?
No ma non lo escludo. Magari proprio estremi estremi no ma mi piacerebbe provare l’esperienza di un lancio con il paracadute.

Ti piace viaggiare in gruppo o da sola?
Ho viaggiato spesso da sola e mi piace perché aumentano le interazioni con gli altri: sono una gran chiacchierona e “attacco bottone” con tutti per cui mi è facile fare amicizie e conseguentemente non sentirmi veramente sola. E poi viaggiare da soli apre la mente e fa affrontare anche gli imprevisti con un altro spirito. Però, lo confesso, da anni ormai, tranne qualche press tour ai quali partecipo senza Michele e il nostro cagnone Otto, preferisco viaggiare con i miei maschietti. Mi sento protetta e supportata e grazie alle presenze che scodinzolano siamo sempre simpaticamente accolti ovunque.

Hai mai fatto un viaggio on the road?
Quasi tutti i nostri viaggi lo sono. Preferiamo viaggiare in auto perché è più semplice portare con noi i nostri amici a quattro zampe. Abbiamo due grandi desideri: arrivare a Londra e in Portogallo con due lunghissimi on the road senza limiti di tempo.

Quali paesi d’Oriente ti affascinano di più?
Tutti! Anche se finora purtroppo non ne ho visitato nessuno. Mi piacerebbe organizzare in un futuro molto prossimo un giro tra Laos, Cambogia e Vietnam. Poi, da amanti del cibo giapponese, saremmo propensi a gustarlo su suolo nipponico, al contempo visitando questa terra che tutti descrivono ricca di contraddizioni.

Hai mai fatto viaggi last minute?
No ma l’idea non ci dispiace affatto!

Ecco le mie nomination!

Dovranno rispondere alle stesse domande:

  1. zenzyazonzo

2. ImpronteNelMondo

3. iltuopostonelmondo

4. L’orsa nel carro Travel Blog

5. Nata per Viaggiare

6. LoveCetraro

7. PiccoliGrandiViaggiatori

8. Non Solo Turisti

9. LaDoppiaG

10. viaggevolmente

11. Marsontheroad

Le regole del contest che vi chiedo di seguire:
1. Ringraziare la persona che ti ha nominato e fornire un link al suo sito blog;
2. Nominare altri 11 blogger a cui porre le 11 domande;
3. Informare i candidati del contest commentando uno dei loro post sui loro blog;
4. Elencare le regole e mostrare il logo del sole sul sito o sul post.

2 COMMENTS

  1. Grazie Rosalia per aver accolto con entusiasmo la mia nomination! Ci accomunano tante tante passioni e come ho avuto modo di apprezzare tanto nei tuoi precedenti articoli come in questo anche quella per il cibo dei luoghi che scopriamo! Non vi nascondo che grazie al vostro blog non solo sto scoprendo che viaggiare con un amico peloso di taglia grande è possibile ma anche che la nostra bella Puglia ha tante anime e tradizioni di cui ero assolutamente allo scuro. E poi mi state facendo scoprire la nostra affascinante Italia. Certi luoghi sono ormai fissati nella mia memoria!
    Un bacione e speriamo di incotrarci presto!

  2. Cara Simona leggendoti anche noi stiamo scoprendo cose interessanti su mete che sono da tempo nella nostra wish list, come Israele e la Turchia. Chissà magari attraverso i tuoi post aumenterà talmente tanto la voglia di visitare quei luoghi che decideremo finalmente di esplorarli!
    Una cosa comunque è certa: il 2019 sarà l’anno del nostro incontro offline: e non vediamo l’ora!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here