Può uno scatto fotografico rappresentare la vita? La mostra Lara-Istantanee di Vita ospitata dal 16 al 19 marzo nelle sale del Castello De’ Monti di Corigliano d’Otranto dimostra di sì.

Mostra Lara

E non una volta sola, bensì 43 quante sono le fotografie esposte in memoria di Lara, donna e madre prematuramente scomparsa, che ha lasciato un ricordo indelebile in quanti l’anno conosciuta. E che nonostante la sua sofferenza e la sua condanna ha sempre manifestato una ferrea volontà nel combattere la malattia sino alla fine e la capacità di trasferire agli altri forza e coraggio.

Mostra Lara

Ideata da Alessandra Ferramosca in collaborazione con Giusi Portaluri, l’esposizione è formata da 43 scatti a cura di Gianvito Carlino, che rappresentano un fermo immagine della vita di tante persone con una fotografia in bianco e nero e una sola nota di colore a rappresentare il proprio punto di forza: uno strumento di lavoro, un oggetto, un luogo, uno sguardo, i nostri simili, i nostri amici pelosi…

Mostra Lara

L’evento, che ha destinato i proventi all’associazione AMOPUGLIA Onlus sez.Macroarea di Lecce, ha avuto un buon passaggio mediatico e ha ottenuto il successo sperato, tanto che l’allestimento rimarrà in piedi dal 25 al 26 marzo a Corigliano dalle 17.00 alle 21.00 e poi si sposterà in altri castelli del Salento, arricchendosi man mano di nuovi scatti fotografici eseguiti sempre dal fotografo Gianvito Carlino.

Mostra Lara

Mostra LaraDurante la serata inaugurale di giovedì 16 marzo, alla quale abbiamo partecipato orgogliosi della nostra fotografia dedicata al viaggio e inserita nella sezione “Libertà”, Giusi Portaluri ha introdotto così l’esposizione e il suo fine:

“La sottoscritta e Alessandra Ferramosca, organizzatori della mostra assieme a Gianvito Carlino, ringraziano i signori e le signore che hanno prestato il loro volto agli scatti fotografici, dimostrando sensibilità e autoironia, e tutti i numerosi visitatori che vorranno visitare la mostra.

Mostra Lara

 

Rivedersi, riconoscersi, trarre un’ispirazione positiva o soltanto distrarsi, siamo certi che ognuno riuscirà a portare con sé proprio questo assieme alla memoria di un’immagine il ricordo di un pensiero buono, la voglia di sperare sempre e a ogni costo!

Un pensiero a Lara e buona vita a tutti!.

Mostra Lara

Tutti gli scatti, sono stati allestiti ognuno con una breve didascalia. La mostra è stata anche arricchita dalle riflessioni di chi ha partecipato, traccia e supporto del percorso espositivo.

Mostra Lara

La nostra? “Guardare e andare lontano tenendosi stretto il proprio bagaglio di vita vissuta”. E per bagaglio, in senso fisico, abbiamo scelto il borsone creato da materiali riciclati ai quali è stata data una seconda vita da Luca Bellaccini per Kheper Bags e che ci accompagna nei nostri viaggi alla ricerca di nuovi ricordi da raccontare.

La nostra foto preferita? Quella che ritrae nonna Antonietta. Il suo sguardo e il suo sorriso esprimono chiaramente la frase che accompagna lo scatto: “Figlie mie tutto si risolve”. Parole rassicuranti che ogni figlio e nipote vorrebbe sentirsi dire prima di affrontare il mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here