La natura dalla finestra

Vi piacerebbe essere naturalisti per un giorno? Esplorare, osservare, documentare e condividere le vostre osservazioni di piante e di animali selvatici?

Nei giorni dal 24 al 27 aprile 2020 la Cooperativa Serapia vi invita a partecipare ad una raccolta dati nazionale sulla biodiversità, LA NATURA DALLA FINESTRA CNC 2020 – City Nature Challenge 2020, una sfida tra i “cittadini scienziati” in Italia che potranno documentare attraverso l’utilizzo dell’app NATUSFERA, le osservazioni fatte dalla propria finestra, o dal balcone o nel giardino di casa. Eh, sì, perché ai tempi di un invisibile virus che ci costringe a ridurre gli sposamenti, ci piace cogliere l’occasione di conoscere piante e animali selvatici che vivono vicino le nostre case e stuzzicare in questo modo la nostra curiosità.

La sfida che lancia la Cooperativa Serapia, in collaborazione con il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, labo naturae, dedita alla produzione di cosmetici naturali, GEOS Ostuni, gruppo locale di speleologia, e ForPlay srl, che si impegna nella promozione della mobilità sostenibile, è quella di invitare tutti a registrare con l’impiego dell’app NATUSFERA il maggior numero di osservazioni possibili di insetti, uccelli, piante selvatiche, suoni di versi animali, in Puglia e nella fattispecie nel territorio di Ostuni. Ostuni, infatti, insieme a Cisternino, Lecce, Taranto, Trinitapoli e ad altre città italiane è in gara per questa sfida nel rilevare la ricca biodiversità della nostra penisola.

L’iniziativa La natura dalla finestra nasce a livello internazionale per la promozione e la divulgazione della citizen science che ha per obiettivo la partecipazione consapevole dei cittadini nella conservazione della biodiversità. In Italia il progetto è coordinato dal Cluster Italia – City Nature Challenge, in collaborazione con il WWF Italia, il WWF YOUng Italy e il Cesab – Centro Ricerche in Scienze Ambientali e Biotecnologie.

La Cooperativa Serapia si occupa di promozione e di valorizzazione del territorio con particolare riferimento alle aree protette pugliesi. A Montalbano di Fasano gestisce l’Albergabici, Centro Visite e Foresteria del Parco delle Dune Costiere, dove è possibile noleggiare bici per esplorare in maniera lenta e sostenibile la piana degli olivi secolari e millenari di Puglia lungo la via Traiana – via Francigena del Sud. Si occupa di escursioni a piedi e in bici, di turismo rurale, di organizzare teatro itinerante e concerti di archi nella Riserva Naturale Bosco delle Pianelle di Martina Franca e di attività di promozione del Parco Regionale Terra delle Gravine con eventi in natura.

Nonostante siano attualmente sospese le attività di turismo naturalistico al fine di contenere la diffusione del contagio da Coronavirus, Serapia resta operativa on line attraverso iniziative di conoscenza del patrimonio naturalistico, ambientale, storico, artistico e culturale del Parco delle Dune Costiere, della Valle d’Itria, della Riserva Bosco delle Pianelle e del Parco Regionale Terra delle Gravine.

Vi invitiamo pertanto a seguire le iniziative della Cooperativa Serapia sui social Facebook Cooperativa Serapia e Instagram @coopserapia, e sul sito web www.cooperativaserapia.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here