ritratto architettonico

La bellezza femminile incarnata da una bellissima modella vestita con gli abiti del fashion designer Michele Gaudiomonte ritratta in un paesaggio rigoroso e spigoloso di una cava di pietra. Oppure sottoterra in un frantoio ipogeo, simbolo di un lavoro duro e faticoso, ma anche di antica e autentica bellezza.

La bellezza nell’immagine fotografica

Ecco il tema del workshop fotografico e culturale Un ritratto architettonico, organizzato da Apulia Stories a Cursi in provincia di Lecce l’1 e il 2 giugno prossimi: due bellezze a confronto, dunque, quella umana e quella della pietra che si interfacciano nell’immagine fotografica, sovrapponendosi tra caducità ed eternità.

Il workshop sarà tenuto dall’architetto Oliviero Godi (Exposure Architects) e coordinato dall’architetto Roberto Campa, ideatore del progetto Casamassella Pop. Il tema assegnato ai partecipanti sarà quello di ritrarre una donna, bellissima ed enigmatica, tra i tagli a vivo della pietra e i contrasti di luce dello spazio ipogeo.

Il fine ultimo quello di invitare a una riflessione sulla relazione tra corpo umano e materia, in equilibrio tra tecnica ed emozioni, sotto la guida di tre professionisti che ognuno nel suo ambito esprimerà il suo mondo capace ancora di incanto, trascinando i partecipanti in un gioco che cattura e sconvolge l’occhio.

Oliviero Godi si forma prima a Boston (GSD Harvard), poi consegue un master in Architettura alla Columbia University di New York e una laurea Politecnico di Milano. Una formazione eterogenea e internazionale che lo porta a progettare negli USA, in Inghilterra, Giappone, Spagna e Israele. Oggi Godi vive a Bergamo, dove conduce il suo studio Exposure Architects con la moglie Dorit Mizrahi e insegna progettazione architettonica al Politecnico di Milano.

Michele Gaudiomonte studia Architettura a Venezia e collabora con l’Assessorato alla Cultura di Venezia per l’organizzazione di scenografie e costumi per diversi spettacoli legati al “Carnevale”. Tornato in Puglia, terra di origine che da sempre influenza la sua visione, fonda nell ’88 lo Studio Migra Progettazioni, occupandosi di restauro, progettazioni e design. Collabora poi con l’azienda francese Par-Etrè, realizzando tessuti dipinti a mano e parei come oggetti d’arte da indossare seguendo sempre più la sua passione per la Couture, che si concretizza nel 2003 con la fondazione della griffe Michele Gaudiomonte Couture.

Programma del workshop:
Sabato 1 Giugno
Mattino – Spiegazione del progetto, esempi, tecnica di scatto
Pomeriggio – Scatti nel frantoio ipogeo di Cursi

Domenica 2 Giugno
Mattino – Scatti nella cava di pietra di Cursi
Pomeriggio – Revisione delle foto, cenni di post-produzione

Materiale necessario: macchina fotografica

Costo del corso 150,00 euro
Info: r.campa@virgilio.it – 339 3916747

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here