Le ballerine di Yvonne Cernò al MAD di Bari

La mostra fotografica itinerante “La mya danza” di Yvonne Cernò approda al MAD Bistrot, Club & Boutique di Bari

0
370
la-mya-danza-di Yvonne Cernò

La mostra fotografica itinerante “La mya danza” di Yvonne Cernò, approda al MAD Bistrot, Club & Boutique di Bari.

Dopo le esposizioni al Kabuki Club nel 2015 e all’AncheCinema Royal lo scorso aprile, le danzatrici della fotografa barese saranno presentate giovedì 13 ottobre alle ore 19, durante un vernissage a cui prenderà parte anche l’autrice.

Sono circa venti, le riproduzioni analogiche stampate su carta fotografica, che ritraggono ballerine di danza classica, durante alcune lezioni alla scuola “Valeria Lombardi” di Roma, negli anni ‘80. Un amore a prima vista per l’artista, da allora affascinata dai particolari della disciplina artistica.
Ogni scatto racconta una storia, attraverso movimenti lenti ed eleganti, avvolti dalla musica. Una musica che è quasi possibile sentire. Reminiscenza delle atmosfere dei dipinti di Degas, come questi ultimi, le fotografie di Yvonne ritraggono volti e pose di giovani e giovanissime artiste, molto diverse tra loro, ma accomunate dalla stessa, profonda passione.

La mostra, gratuita, resterà aperta al pubblico fino al 15 novembre 2016. Orari e giorni: 12-15/19-24, tutta la settimana, escluso la domenica a pranzo e il lunedì la sera.

Yvonne Cernò è nata e vive a Bari. Sin da piccola ha amato la fotografia e ha fotografato volti e persone con una continuità ed un entusiasmo unici.
Per lei la luce, l’espressione e l’inquadratura sono gli elementi più importanti della fotografia ed il vivere l’attimo dello scatto con emozione consente di trasmettere vita, e vita oltre il tempo, all’immagine.
Ha lavorato come fotografa ritrattista, anche su commissione, dei suoi soggetti preferiti: le donne e i bambini.
Nel 2010 si è ‘convertita’ al digitale con grande diffidenza e poca fiducia nei risultati, ma, nonostante le sue dichiarate perplessità, ha avviato una nuova produzione artistica recuperando tutto il suo entusiasmo. Durante questo nuovo cammino fotografico – nuovo per mezzi e per spirito! – Yvonne è diventata anche una ‘fotografa di strada’ riprendendo scene di vita quotidiana, mettendo da parte quella sua timidezza latente che, per anni, le aveva impedito di immortalare scene che le erano, però, rimaste impresse nella mente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here