Tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno Santa Maria di Leuca è stupenda, non c’è nessuno e il cielo e il mare sono di un blu assoluto. E così si godono dalla terrazza con vista su Punta Méliso di Fuoridalgusciohome.

A Leuca una villa di famiglia vista mare

Fuoridalgusciohome

La proprietaria, l’architetto e designer Silvana Inguscio, considera questa villa di famiglia fatta edificare dal suo papà negli anni ’60, il suo posto dell’anima e mette a disposizione dei suoi ospiti due ampie camere da letto, la cucina ben attrezzata, un soggiorno e un ampio spazio esterno che si affaccia sul verde e sul mare.

Nel giardino “quattro stagioni”, sempre rigoglioso in ogni momento dell’anno, si consuma la prima colazione con negli occhi appena aperti un meraviglioso panorama, quello del mare di Leuca, con sullo sfondo il bianco faro che si staglia nel cielo azzurro.

Proprio la fine dell’estate e i primi giorni di autunno sono i periodi migliori per trascorrere qualche giorno qui, quando la bolgia agostana è un ricordo, la pace è incredibile, il clima perfetto. I colori virano all’autunno ma le giornate tiepide sono ancora estive e si può godere di una luce particolare, più morbida e avvolgente che esalta la struttura anni ’60 dell’edificio.

All’interno c’è un dialogo sottile con la natura, ma anche tra passato e presente attraverso le scelte decise e sobrie di Silvana che ha voluto dedicare le stanze al suo papà Renato: i nomi delle camere, 2006 e 1928, messi insieme compongono infatti la sua data di nascita (20/06/1928).

Nella sua struttura aperta all’ospitalità, inoltre, ha creato una intensa relazione tra il suo progetto Fuoridalguscio e questo luogo con un dialogo continuo con arredi e tessuti contemporanei ma dal gusto mediterraneo, dove prevalgono nettamente i toni del bianco, tra oggetti vintage e ricordi di famiglia come la cassa in legno che racchiudeva il corredo della mamma, le sedie della nonna, la scrivania del nonno.

L’effetto complessivo è vivacizzato da tocchi di colore che emergono dagli elementi di design come le poltroncine Kartell di Philip Stark, dai manufatti in ceramica di Hiroko Nagase, dai souvenir come le maioliche siciliane che decorano la testata di uno dei due letti, dai pannelli tessili, le lampade, i cuscini e gli oggetti di artigianato che fanno parte delle proposte di Fuoridalguscio e che raccontano il territorio di appartenenza.

Al quale Silvana è molto legata e lo dimostra con la sua attività professionale di architetto alla quale ha affiancato quella di designer e interior stylist, occupandosi anche di allestimenti: mostre, stand fieristici e showroom dalla progettazione al visual e di product design.

E nel 2006 fonda, con Alessandro Epifani, lo studio di progettazione multidisciplinare Pietralocale – idea forma progetto, maturando ulteriori competenze nel campo del visual design e della consulenza d’immagine per aziende del settore arredamento, tessile e turistico.

A tutto questo che già sembrerebbe tanto, Silvana ha aggiunto il suo progetto Fuoridalguscio, uno spazio parallelo dove dà vita alle sue creazioni e sviluppa progetti di interior design. Un’ idea che nasce dall’esigenza di esprimersi liberamente, senza committenza, sperimentare, produrre serie limitate di complementi d’arredo, dare spazio alla personalizzazione degli ambienti, proporre una propria visione della decorazione d’interni.

Lo stile proposto da Fuoridalguscio, è ricercato e contemporaneo, ma anche contaminato dalla memoria storica radicata in un passato non troppo lontano e ancora presente nei ricordi. Un universo composto da lampade, complementi d’arredo, decorazione tessile, composizioni floreali, oggetti vintage ed accessori.

E che da questa estate ha trovato spazio anche all’accoglienza turistica con Fuoridalgusciohome, la nuova scommessa di Silvana che da amorevole padrona di casa coccola i suoi ospiti a partire dalla colazione, ricca di prodotti locali di qualità che lei stessa seleziona e testa.

Fuoridalgusciohome è il luogo ideale per vivere i propri sogni di una o più notti di fine estate con il mare negli occhi e la malìa di un luogo carico di fascino come l’ultimo lembo del Tacco d’Italia.

Fuoridalguscio Home
Via G. Giusti 4, Marina di Leuca – Lecce
hello@fuoridalgusciohome.itwww.fuoridalgusciohome.it

SHARE
Previous articleDalla Rete allo Chef a Porto Cesareo
Next articleIn tour tra mare e terra

This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here