mercoledì, Ottobre 5, 2022

Le Antiche Sere, la cucina di lago di Nazario Biscotti

spot_imgspot_imgspot_img

 

Le Antiche Sere dal 1999 rappresenta la vedetta del gusto sulle sponde del lago di Lesina. Arrivando si avverte il lieve sciabordio delle acque lacustri, mentre lo sguardo viene catturato dalla tavolozza degli azzurri fluidi e polverosi che si fondono con la linea del cielo all’orizzonte, così diversi dalle tonalità del mare.

Vedetta del gusto a Lesina

Le Antiche Sere

Una volta seduti nel dehor che si affaccia sul lago, grande protagonista anche in tavola, Nazario Biscotti mette subito le cose in chiaro. Questo non è un posto per chi va di corsa e c’è scritto a chiare lettere su un foglio che spicca sulla vetrata d’ingresso: “In questo locale non si viene per sfamarsi, noi dedichiamo molto tempo alla realizzazione di un piatto ed esigiamo un minimo di attenzione nella sua degustazione, per cui se avete fretta continuate pure il vostro viaggio. Questa non è la sosta giusta per voi”.

Le Antiche Sere

Noi abbiamo dedicato tutta l’attenzione ai piatti che lo chef ci ha proposto e anticipiamo che l’attesa è stata completamente ripagata da ciò che è giunto in tavola. Per primo è arrivato il pane semintegrale, di cui Nazario è giustamente orgoglioso perché di sua produzione con farine biologiche e lievito madre. Un consiglio: sbocconcellatene una fetta in attesa ma non esagerate perché è talmente buono che mangiare tutto quello che c’è nel paniere è un attimo!

Le Antiche Sere

Anche se non mancano altri prodotti tipici della tradizione lacustre come i cefali, qui la regina incontrastata è l’anguilla e la scommessa è quella di farmi apprezzare questo pesce che generalmente non è di mio gusto. Che ve lo dico fare? Nazario ha vinto alla grande la scommessa e mi ha fatto non solo gustare l’anguilla preparata in vari modi, ma leccare i baffi alla fine di ogni assaggio.

Le Antiche Sere

A cominciare dal sottile e squisito carpaccio di anguilla allo zafferano su crema di pomodoro, capperi, pangrattato e origano fresco. Tra gli antipasti abbiamo assaggiato anche i gamberetti di laguna fritti su crema di pomodoro verde: una bontà da non perdere!

Le Antiche Sere

Per primo un classico, gli spaghetti alle vongole, ma arricchito dal sapore intenso della bottarga. Deliziosa, e niente affatto “pesante” come la immaginavo, l’anguilla aperta e arrostita sui carboni, un must di Nazario che la propone accompagnata da cicoriette locali saltate in padella, che fanno da contorno anche agli altri pesci serviti nel locale spesso considerati “poveri” come il cefalo, che invece è ricchissimo di Omega 3.

Cosa ci siamo ripromessi di provare la prossima volta? Le chitarrine di anguilla al sugo, un altro cavallo di battaglia dello chef, l’anguilla in scapece e il carpaccio di cefalo con la salicornia.

Dopo aver parlato di ciò che prepara, parliamo di chi lavora dietro le quinte per far arrivare in tavola tali bontà. Nazario Biscotti è per noi una vecchia conoscenza ma fino a poco tempo fa non ci era mai ancora capitato di fermarci nel suo locale sul lago per assaggiare la sua cucina apprezzata in altre occasioni.

Le Antiche Sere

Qui a Le Antiche Sere è coadiuvato dai suoi due figli Primiano e Gabriele che ci ha presentato a fine pasto quando, chiusa la cucina, si è accomodato al nostro tavolo dove lo abbiamo intervistato. Ci ha raccontato la sua storia, ma soprattutto ha dichiarato fin da subito che senza passione per questo lavoro e amore verso la sua terra non sarebbe andato lontano anzi, molto probabilmente, sarebbe rimasto in Germania dove era emigrato. Qui ha cominciato a muovere i suoi primi passi tra pentole e fornelli, nel locale gestito dagli zii.

Le Antiche Sere

A un certo punto quello che a tutti sembra un colpo di testa: decide di tornare nella sua Lesina insieme alla famiglia con i ragazzi ancora piccoli. Così apre il suo locale Le Antiche Sere che guarda quella laguna a lui tanto cara. Da allora ne ha fatta di strada! Ma non ha mai perso l’entusiasmo e soprattutto non è mai venuta meno la sua dedizione ai luoghi, verso il lago di Lesina che insieme al tratto di mare tra Termoli e Manfredonia, gli fornisce gli ingredienti più preziosi per i suoi piatti: cefali, anguille, acquadelle che qui chiamano crugnaletti, trigliette, gamberi e muggine nero, altro nome del cefalo dalla cui femmina si ricava una bottarga speciale.

Le Antiche Sere

Fermarsi a pranzo o a cena a Le Antiche Sere è un’esperienza adatta a tutti? Noi vi rispondiamo di no perché per sedersi alla tavola di Nazario Biscotti non è solo indispensabile non avere fretta come si diceva all’inizio, ma anche accomodarsi con la ferma intenzione di fare il pieno di autenticità e di sapori legati alla tradizione di una terra splendida, ma non facile come il Gargano.

Ristorante Le Antiche sere
Lungolago via Pietro Micca, 22 – Lesina (FG)
Info: +39 0882 991942 – www.leantichesere.it
Giorno di chiusura: lunedì
È consigliato prenotare.
Consentito l’ingresso ai cani.

Scopri Bibibau con noi

Rosalia
This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

ARTICOLI CORRELATI

spot_img

Scopri Bibibau con noi

ULTIMI ARTICOLI

IJO’ Design: a spalle coperte

Mantelle, scialli e stole, caldi e avvolgenti, sono i nuovi capi spalla. Indispensabili in...

Belle storie di penna

Stefano Cazzato ci racconta nel suo laboratorio di Lecce una bella storia italiana di...

Moskardin: appunti di viaggio

Può sembrare bizzarro, nell’era del computer, di internet e del telefonino, portare con sé...

Recycle: l’arte del riciclo per i bijoux

Quando si va in vacanza si ha voglia di portare con sé qualche accessorio...

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here