In spiaggia col peloso

0
94
baubeach

Io e mio marito Michele da quasi 16 anni viaggiamo insieme ad Arturo. Da quando il nostro bellissimo Golden Retriever è entrato nella nostra vita, l’abbiamo portato ovunque: lago, mare, montagna. Anche se, paradossalmente, dato che viviamo in Puglia, Arturo ha avuto a che fare prima con la neve che con il mare. Infatti, arrivato come meraviglioso pacco regalo a Natale, il primo viaggio che ha affrontato è stato in primavera verso la montagna e a Cortina d’Ampezzo si è divertito un mondo a rotolarsi nella neve. L’ha pure mangiata, ma quando ha capito che non gli faceva certo bene ha smesso, continuando a scavare con il musetto in quella fresca con tanta gioia.

Poi è stata la volta del mare: e qui è scattato l’amore più grande che ha sempre diviso con noi. Tra nuotate, tuffi e buche scavate nella sabbia per cercare il fresco umido dove potersi accovacciare.
Preferiamo le spiagge libere dove cerchiamo il nostro angolino per poter stare tranquilli con lui e non disturbare nessuno ma spesso sono grandi e piccoli che si avvicinano per poter fare una carezza ad Arturo e giocare con lui. Sono tanti i bimbi che negli anni hanno lasciato i loro salvagenti per afferrare la sua coda lasciandosi trascinare sicuri e felici!

Ma in Puglia ci sono anche spiagge dotate di ombrelloni e lettini e attrezzate anche per i nostri amici a quattro zampe. A Torre Canne, sulla litoranea per Savelletri in provincia di Brindisi c’è il Lido Taverna Santos (SP90 Litoranea per Savelletri km 0. 500, Torre Canne – Brindisi +39 393 3361500 – www.latavernadisantos.it), quello da noi più frequentata dove Arturo si è divertito fin da piccolo.
Lido esclusivo, è dotato di diversi comfort: lettino, ciotola, snack e bustine igieniche. Vi possono accedere tutti i tipi di cani, a patto che non siano aggressivi nei confronti degli altri presenti. Per l’accesso al mare, che avviene dagli scogli, c’è una piattaforma comodissima sia per cani che per i padroni. In più, si può prenotare l’ombrellone comodamente da casa: http://www.passbeach.com/lido-taverna-santos-bau.
A dieci chilometri da Lecce, la Bau Beach Soleluna a Marina di San Cataldo (Lungomare Marinai D’Italia, San Cataldo – Lecce +39 328 5760656 – www.solelunalido.it). Anche qui l’accesso è consentito ai cani di tutte le taglie e vi si trovano tutti i servizi e i comfort dedicati all’amico Fido, comprese le fontanelle provviste di ciotole, giochi e assistenza veterinaria.
Sulla costa ionica l’unico lido che fa accedere i quattro zampe è l’Eden Salento a Pescoluse (strada provinciale Torre Pali – Pescoluse – Lecce +39 340 7797621 – edensalento@gmail.com): i pelosi hanno accesso in tutta l’area e possono fare il bagno in uno specchio d’acqua ben preciso nuotando in libertà con i loro padroni.

Quindi se le per le vostre vacanze la meta è la Puglia con il suo mare meraviglioso, non lasciate a casa i vostri amici!

Per concludere alcuni nostri consigli, da “esperti” viaggiatori a quattro gambe e a quattro zampe.
Non limitate il bagaglio: è meglio viaggiare attrezzati, portando con sé tutto quello che gli potrebbe servire. Oltre alle cose ordinarie come tutta l’attrezzatura per pappa e nanna, è bene partire con il kit medico. E poi un paio di asciugamani vecchi, per pulirlo ma anche per farci una tendina che all’occasione gli faccia ombra, tanta acqua dolce per farlo bere e sciacquarlo dopo il bagno in mare e i suoi giochi preferiti.

Naturalmente non dimenticate di chiedere al veterinario se la meta verso cui siete diretti prevede profilassi particolari. E poi un ultimo pensiero: viaggiare con il proprio cane pesa di più perché oltre le tue cose hai quelle del cane e perché non sei libero di fare tutto quello che vuoi, ma ti ripaga la gioia che vedi nei suoi occhioni quando gli consenti di seguirti in acqua o in una passeggiata tra il verde. Noi sono 16 anni che viaggiamo in auto con soste frequenti perché Arturo possa scendere a fare due passi, facciamo viaggi più corti e preferiamo gli spostamenti in traghetto e non prendere l’aereo. Ma non riusciamo a pensare di poterlo lasciare a casa e quando abbiamo dovuto farlo ci è mancato un sacco!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here