“Art Open Air. Sculture all’aperto” a Rutigliano

0
28

4 artisti italiani e stranieri sono invitati dalla Fondazione Pino Pascali a realizzare un’opera per ciascuno dei comuni aderenti al progetto SAC Mari tra le Mura. Il progetto, nato da un’idea della Fondazione Pino Pascali nell’ambito del ‘SAC Mari tra le mura’, individua quattro artisti di fama nazionale ed internazionale per la realizzazione di altrettante sculture collocate permanentemente nei luoghi simbolo delle rispettive città della rete del SAC: il Castello di Conversano, il Castello di Mola di Bari, il Museo del Fischietto di Rutigliano e il giardino delle sculture della Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare.

Le sculture diventano un polo attrattivo culturale e turistico di qualità, trasformano le città e i suddetti luoghi in musei a cielo aperto, in sintonia con il paesaggio e con il tessuto urbano, riducendo la distanza tra il fruitore e l’opera.

Per Arte Open Air. Sculture all’aperto, progetto a cura di Rosalba Branà con Antonio Frugis, Susanna Torres e Nicola Zito, Michele Giangrande propone a Rutigliano l’opera appositamente realizzata intitolata Him and Her, due busti anatomici a grandezza naturale, uno maschile e l’altro femminile, realizzati interamente in ceramica. Le sculture rimandano idealmente alle figure di Adamo e di Eva ma le parti anatomiche lasciate a vista sono decorate dai simboli delle ceramiche tradizionali pugliesi. Giangrande intende così consolidare simbolicamente le nostre radici, mantenere viva l’identità culturale legata al territorio di appartenenza.

Dichiara l’artista: “La decorazione ceramica tipicamente pugliese si manifesta solo sulle parti ‘scoperte’ a sottolineare le tradizioni che ci portiamo ‘dentro’ e che fanno parte del nostro bagaglio culturale in ogni ordine e livello sociale”.

Michele Giangrande è nato a Bari nel 1979, dove risiede e lavora. Le sue opere sono connotate da una forte carica ironica e ludica e si avvalgono di molteplici tecniche e materiali. L’artista è stato protagonista di importanti eventi espositivi in Italia e all’estero; tra i più recenti, nel 2016, la personale Cosmic Milk al Nomos Value Research di Roma (a cura di Christian Caliandro) e le collettive in Russia Art-Factory/Next e The 3rd Ural Industrial Biennial of Contemporary Art, a Ekaterinburg, St. Petersburg Craft Weekend e Sergey Kuryokhin Contemporary Art Award, a San Pietroburgo. Nel 2015 ha partecipato ad ArteFiera di Bologna con la mostra Signs; ha esposto in varie occasioni con la Fondazione Pino Pascali, tra cui la personale del 2009 curata da Rosalba Branà, Carlo Berardi e Angelo Delli Santi; ha inoltre partecipato alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, nell’evento collaterale Puglia: Sguardo Contemporaneo curato da Rosalba Branà e Giusy Caroppo. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private italiane ed europee.

SAC «Mari tra le mura: nel blu dipinto di Puglia» è un progetto finanziato dalla Regione Puglia a valere sul PO FESR Puglia 2007-13 Asse IV «Valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l’attrattività e lo sviluppo», nei comuni di Polignano a Mare, Mola di Bari, Conversano, Rutigliano.

RUTIGLIANO
Palazzo San Domenico (Museo del Fischietto)
Via Leopoldo Tarantini

Orari di apertura
lunedì-venerdì
8.30-13.30/ 16.00-18.45
sabato 9.00-13.00

OPENING: 15 LUGLIO ALLE ORE 19

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here