Antico Pastificio Sarubbi: la sua seconda vita da hotel

Sogni d'oroBasilicataAntico Pastificio Sarubbi: la sua seconda vita da hotel
spot_imgspot_imgspot_img

 

DOGFRIENDLYL’Antico Pastificio Sarubbi è un accogliente hotel che emerge con i suoi cinque piani sul borgo di Stigliano a quasi 1000 metri di altezza. La cittadina, non distante da Matera, è famosa storicamente per aver dato rifugio al brigante Carmine Crocco dopo uno scontro con il regio esercito e anche per essere stata un luogo di confino dei fascisti dissidenti.

Da ex mulino a opificio oggi è un hotel

Ma Stigliano ha una lunga storia anche riguardo alla tradizione della pasta, tanto che in documenti del 1815, viene indicata la presenza della “scuola dei maccaronieri”. Del resto la materia prima non mancava: grano, mulini e corsi d’acqua. Da questa tradizione hanno avuto origine i primi pastifici, tra cui quello della famiglia Sarubbi.

Antico Pastificio Sarubbi

Affascinante anche la storia dell’opificio industriale, oggi albergo, in cui fino agli anni ’50 si produceva pasta di grano duro. A sua volta edificato su un antico mulino, dove durante la mietitura tutti i contadini del paese si riunivano per la trebbiatura del grano, l’opificio naque dal progetto di architetti della scuola di Adriano Olivetti e produsse pasta di alta qualità, esportata perfino negli Stati Uniti d’America, chiudendo i suoi battenti negli anni ’70 per dissidi familiari.

Antico Pastificio Sarubbi

Dopo 30 anni un nipote ha voluto dare una seconda vita alla struttura trasformandola in un luogo aperto all’ospitalità ma senza alterarne l’aspetto esterno, mentre per gli interni si sono scelti toni e arredamenti neutri che si collegano ai colori della pietra locale e del paesaggio circostante.

Antico Pastificio Sarubbi

Dal 2019 l’Hotel Antico Pastificio Sarubbi è gestito da una società il cui amministratore unico è Adriana Domeniconi, una signora romana innamorata di questa terra tanto da farne la sua dimora e il centro dei suoi interessi lavorativi. In più suo figlio Daniele Di Calisto ha voluto riprendere la lavorazione della pasta con i grani del territorio stiglianese nel laboratorio artigianale accanto all’hotel con il marchio “L’Antico Opificio della Pasta”: com’è? Buonissima, come il pane comprato in una bottega del paese, rientrato nei nostri squisiti souvenir da portare a casa.

Antico Pastificio Sarubbi

Ma andiamo con ordine. Una volta varcata la soglia ed entrati nella hall si notano subito gli ingranaggi che servivano alla produzione della semola e che sono stati conservati insieme alla originale facciata del mulino, recuperata con gli ambienti destinati al deposito del grano e i silos, trasformati nella sala ricevimenti e nel ristorante “L’Antico Opificio della Pasta”, nonché pezzi di arredo originari degli anni ‘50, come il bancone o il frigorifero ancora perfettamente funzionante nella reception.

Antico Pastificio Sarubbi

La struttura ricettiva si articola su cinque livelli: a quello del giardino sono collocate la hall, il ristorante, la sala banchetti denominata “Il Granaio” e il bar “Fusilli Café”, dove siamo stati accolti da Daniele con un ricco e goloso aperitivo.
Ai piani superiori sono collocate le ampie camere e spazi come la palestra Fit Life e il centro estetico La Perla della Bellezza.

Pranzi e cene sono preparati dalla chef Teresa che mescola sapientemente i sapori locali, tra cui i pistacchi di Stigliano e i peperoni cruschi di Senise, a suggestioni ricercate e ben presentate su tavole apparecchiate in modo impeccabile e con grande eleganza.

Antico Pastificio Sarubbi

Non mancano salumi e formaggi lucani ma bisogna assolutamente assaggiare la pasta prodotta negli ambienti accanto all’albergo con macchinari originali, sulla base di antiche ricette dei maestri pastai stiglianesi e con i grani del territorio, in particolare con la semola del famoso Molino Careccia.

L’idea di tornare a produrre la pasta è venuta a Daniele, giovane avvocato ecclesiastico, per creare un legame ancora più forte con la terra in cui la mamma, insieme ai soci Nicola Lista e Giuseppe Crescente, ha investito. E non solo nella conduzione dell’albergo Antico Pastificio Sarubbi a Stigliano ma anche nella gestione del Rifugio Pietrasasso, nell’omonima località nel Parco Nazionale del Pollino.

Il rifugio si trova nell’area che si estende fra i comuni di Terranova di Pollino e San Costantino Albanese, riconosciuta geosito, cioè un pezzo di territorio con requisiti di unicità e di interesse sia dal punto di vista geologico che da quello paesaggistico.

Di ciò ci si rende conto subito arrivando a Pietrasasso dove la Timpa omonima è frutto dell’ultima attività di glaciazione della zona. Ci troviamo a quota 1362 metri sul livello del mare e il monolite di Pietrasasso è la testimonianza della fuoriuscita, 130 milioni di anni fa, di grandi quantità di lava proveniente dai fondali oceanici e trasportate in alto a seguito dei sommovimenti tettonici, che hanno provocato la chiusura dell’oceano della Tetide.

Le rocce vulcaniche ricompattate in condizioni di bassa temperatura e pressione sono diventate, dopo milioni di anni, ofioliti, o serpentini, cioè rocce di colore nero-verdastro, protagoniste del paesaggio insieme a esemplari di Agrifoglio che raggiungono gli 8-10 metri di altezza e mandrie di vacche di razza “Podolica”, un bovino di grande mole e dalle lunghe corna.

Al rifugio è possibile fermarsi a pranzo e a cena, come ci sottolinea Nicola mangiando “quello che c’è”, ma vi assicuriamo che non ve ne pentirete dato che è sempre molto buono e saporito. Sono 7 le camere che accolgono chi decide di restare per godere dell’aria fresca e dei magnifici panorami che si affacciano sulla piana tra Terranova del Pollino e San Costantino Albanese.

Hotel Antico Pastificio Sarubbi
Via Roma, 107 – Stigliano (Matera)
Info: +39 0835 565663
www.anticopastificiosarubbi.itinfo@anticopastificiosarubbi.it

Rifugio Pietrasasso
Località Pietrasasso Terranova del Pollino (Potenza)

Scopri Bibibau con noi

Rosalia
Rosalia
This travel blog with the dog is a personal selection of our best experiences, our favorite spots and secrets places around the world curated by Rosalia e Michele.

ARTICOLI CORRELATI

Scopri Bibibau con noi

Scopri i prodotti Mediterrah

ULTIMI ARTICOLI

IJO’ Design: a spalle coperte

IJO’ Design è un brand salentino che fa realizzare artigianalmente mantelle, scialli e stole,...

Belle storie di penna

La penna è per me un fondamentale strumento di lavoro, perché da sempre preferisco...

Moskardin: appunti di viaggio

Moskardin è il nome di un elegante quaderno di viaggio di produzione artigianale e...

Recycle: l’arte del riciclo per i bijoux

Quando si va in vacanza si ha voglia di portare con sé qualche accessorio...

Comments

  1. Se ci pensiamo bene un hotel è un luogo di sosta, qui però le persone non solo si fermano, ma hanno la marcia in più di avvicinarsi ad una storia che in fondo non è finita.

  2. È sempre bello il recupero! Adoro i posti che cambiano anima come le strutture di archeologia industriale che si trasformano in altro come nel caso di questo Hotel Antico Pastificio Sarubbi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Error decoding the Instagram API json