A machina

Arturo: valutazione 5 ossi

Siamo a Pisciotta, rinomata per la produzione di olio di oliva dall’ulivo pisciottano, alto, maestoso e abbarbicato sui fianchi di queste ripide alture che guardano il mare. Qui Sonja Damato ha voluto ristrutturare un mulino che con la sua imponente presenza mantiene vivo il passato. A partire dall’antica macina di un vecchio frantoio, vera e propria scultura che incombe tra le camere e la sala per le colazioni. Il nome del B&B ‘A Machina la locanda del fiume vuol essere un omaggio proprio all’originale destinazione d’uso del grande edificio, un vecchio mulino che sorgeva sulla strada che porta al paese di Pisciotta sulle sponde di un torrente.

Ma non è solo la presenza della macina a testimoniare la storia del luogo. Anche l’arredo, scelto pezzo per pezzo personalmente da Sonja, è curato nel senso del rispetto del passato in un giusto equilibrio tra classico e rustico. In tutte le sei stanze e nei cinque mini appartamenti, i pavimenti sono in parquet d’ulivo, i mobili in cilegio e palissandro e le antiche travi in castagno massiccio.

Ampio e su più livelli lo spazio esterno con la terrazza ombreggiata dal pergolato con i tavoli apparecchiati al mattino per la colazione con le marmellate fatte in casa di pere, pesche, ciliegie, fichi, noci, mele e prugne e le deliziose torte alle mandorle e noci, con la vista del pittoresco borgo di Pisciotta di fronte. Al piano più basso, quasi annegata nel mare di ulivi che circonda la struttura, la grande e invitante piscina con intorno lettini e ombrelloni a disposizione degli ospiti.

Per chi al piacevole ozio tra ulivi e piscina preferisce l’azione, Sonja è sempre pronta a consigliare e a dare suggerimenti su come trascorrere le giornate tra visite guidate ai gioielli del territorio come il Parco archeologico di Elea-Velia e gite in barca tra le meravigliose calette di Camerota e Palinuro. Infatti ‘A Machina è anche il punto di partenza ideale per passeggiate nella natura e visite a borghi ricchi di arte e di storia come Pisciotta, raggiungibile a piedi e dal centro storico gioiello che regala scenografici scorci di sapore medievale.

E, dopo passeggiate tra mare e terra, è molto piacevole trattenersi in una delle camere ampie e con tutti i comfort di questo mulino restaurato con gusto e attenzione per i particolari, un ambiente perfetto per una romantica fuga a due anche con terzo incomodo peloso!

‘A Machina la locanda del fiume
Via Fiori, Pisciotta – Salerno
Info: +39 0974 973876 – +39 335 8119175 – +39 335 5326132
www.amachina.itinfo@amachina.itsonjadamato@libero.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here